20 febbraio 2018

FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA

CFP: 3

Relatore: Avv. Fabrizio Papotti

Diretta: 14.30 - 17.30

Non accreditato per Consulenti del Lavoro

Videoconferenza - FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA€ 80,00

+ IVA

Videoconferenza: gruppo al lavoro 2
La videoconferenza si propone di illustrare nel dettaglio la disciplina della fatturazione elettronica obbligatoria che attualmente riguarda le operazioni poste in essere nei confronti della P.A. e che, a partire dal 1° gennaio 2019, interesserà anche quelle nei confronti di soggetti passivi IVA e di privati, salvo alcuni esoneri. Già dal 1° luglio di quest’anno, tuttavia, saranno soggette all’obbligo di fatturazione elettronica le cessioni di carburante e le prestazioni rese da subappaltatori e subcontraenti nell’ambito di contratti di appalto con la pubblica amministrazione.
Ad una descrizione del quadro normativo di riferimento, con l’indicazione dei principali provvedimenti, segue una breve disamina della fatturazione elettronica con la P.A. e delle caratteristiche della fattura elettronica, con particolare riguardo al formato.
Si passa poi alla fatturazione elettronica obbligatoria, con la descrizione delle modalità di trasmissione e dei soggetti destinatari, che comprendono anche i soggetti non residenti “stabiliti” o identificati ai fini IVA in Italia. Conclude questa prima parte l’esame dei soggetti esonerati, degli obblighi di conservazione e delle sanzioni.
La trattazione riprende con il nuovo adempimento comunicativo, introdotto dalla legge di Bilancio 2018, che prevede la trasmissione telematica dei dati delle operazioni poste in essere con soggetti non residenti, ad esclusione di quelle documentate da bolletta doganale e quelle oggetto di fatturazione elettronica (facoltativa). Particolari sanzioni sono collegate all’omissione o errata trasmissione dei dati.
Si prosegue con le operazioni oggetto di fatturazione elettronica già dal 1° luglio 2018:
- cessioni di carburante (oggetto, dalla medesima data, anche di obbligo di trasmissione telematica dei relativi corrispettivi) e abolizione della scheda carburante;
- prestazioni rese da subappaltatori e subcontraenti nell’ambito di contratti di appalto con la P.A.
Per quanto riguarda le cessioni di carburante, vengono esaminate anche le nuove regole da seguire ai fini IVA e delle imposte dirette per poter detrarre l’imposta e dedurre il costo di acquisto.
La parte finale della videoconferenza è riservata agli altri due temi strettamente legati alla fatturazione elettronica: la tracciabilità dei pagamenti e relativi incentivi e le dichiarazioni precompilate che consentono semplificazioni di natura amministrativa e contabile.

Argomenti:
• Il quadro normativo di riferimento
• Fatturazione elettronica nei confronti della P.A. a regime dal 31 marzo 2015
• Novità introdotte dalla legge di bilancio 2018
• Fatturazione elettronica nei confronti di tutti i clienti, a partire dal 1° gennaio 2019
• Caratteristiche della fattura, formato e modalità di trasmissione
• Casi particolari: autofattura/reverse charge; operazioni intracomunitarie
• Assolvimento dell’imposta di bollo sulla fattura elettronica
• Destinatari della fatturazione elettronica, soggetti esclusi e soggetti non residenti
• La comunicazione delle operazioni con i soggetti non residenti
• Obblighi legati alla cessione di carburante dal 1° luglio 2018
• Prestazioni effettuate da subappaltatori e subcontraenti nell’ambito di contratti di appalto con la P.A.
• Incentivi legati alla tracciabilità dei pagamenti
• Semplificazioni amministrative e contabili legate all’accettazione dei dati contenuti nelle dichiarazioni precompilate
Videoconferenza - FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA€ 80,00

+ IVA