Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
22 maggio 2012

Modello Unico 2012: manca una firma ed è proroga

Memory n. 215 del 22.05.2012 a cura di Alessandro Borghese

L'art. 17, D.P.R. 7.12.2001, n. 435, stabilisce che i termini per il versamento del saldo delle imposte sui redditi e dell'Irap risultanti dalla dichiarazione annuale, in via ordinaria, scadono il giorno 16 del sesto mese successivo al termine del periodo d'imposta di riferimento e, quindi, entro il 16 giugno di ogni anno: entro lo stesso termine deve essere versato anche il primo acconto per l'anno in corso. Un D.P.C.M. (in attesa della firma del Presidente del Consiglio) prevede, anche per l’anno in corso, un differimento dei termini dei versamenti con scadenza ordinaria al 16 giugno ( ovvero, 18 giugno perché il 16 giugno cade di sabato), ma solo limitatamente alle persone fisiche e ai contribuenti (ivi comprese le società, di persone o di capitali) soggetti agli studi di settore, ovvero ai soci che si vedono imputati per trasparenza (ai sensi, alternativamente, dell'art. 5, dell'art. 115 o dell'art. 116, D.P.R. 22.12.1986, n. 917) i redditi conseguiti da tali ultimi soggetti. Nello specifico, slittano dal 18 giugno al 9 luglio 2012 i versamenti di Irpef, Irap e Iva per chi presenta la dichiarazione unificata. Decorso tale termine e sino al 20 agosto 2012, pagando la maggiorazione dello 0,40% il contribuente potrà, comunque, effettuare detti versamenti. Lo slittamento diretto al 20 agosto 2012 è frutto di una norma introdotta dal DL 16/2012 sulle semplificazioni fiscali che, di fatto, ha stabilizzato la cosiddetta “pausa d’agosto” degli adempimenti fiscali. Il differimento dei termini si rifletterà, anche, su tutti quei contribuenti che pagano a rate le imposte dovute. Per effetto della proroga, slitta solo il termine per il pagamento in un’unica soluzione e per l’importo della prima rata, mentre restano fermi i termini per il pagamento delle rate successive alla prima. Infine, non sembrerebbe soggiacere alla proroga in esame il versamento dell’IMU che resta ancorato a metà giugno ( lunedì 18 giugno visto che il 16 cade di sabato).
Categorie:Unico e 730  –  Versamenti
 

ABC News

 
24-10-2014

Deduzione del 20% anche sugli interessi passivi del mutuo

Nella seduta di ieri, la Camera ha votato la questione di fiducia sul decreto “Sblocca Italia”. Ora, l’esame del provvedimento riprenderà in Aula a…
24-10-2014

Familiari dei soci fuori dalla comunicazione dei finanziamenti

Scade il prossimo 30 ottobre il termine per effettuare la comunicazione dei dati delle persone fisiche soci o familiari dell’imprenditore che hanno…
24-10-2014

Indipendenza del giudice tributario all’esame della Corte Costituzionale

La Commissione tributaria provinciale di Reggio Emilia, con l’ordinanza n. 280 dello scorso 23 settembre, ha rinviato alla Consulta la questione di…
24-10-2014

Credito d’imposta per la banda ultralarga fino al 31 dicembre 2015

Nell’iter di conversione in legge del c.d. decreto “Sblocca Italia” (DL 133/2014) sono state introdotte alcune modifiche al credito di imposta,…
24-10-2014

Nuovo regime forfetario, spese irrilevanti ai fini reddituali

In base al Ddl. di stabilità, firmato nella serata di ieri dal Presidente della Repubblica per la presentazione alle Camere, dal 2015 saranno…
24-10-2014

Verso l’abrogazione della comunicazione annuale dati IVA

L’art. 44, comma 18 del Ddl. di stabilità riduce gli obblighi dichiarativi annuali ai fini IVA. Il testo prevede l’abrogazione dell’obbligo di…
24-10-2014

Nuova causale contributo per il “FASDA”

Con la risoluzione n. 93 pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate ha istituito la causale contributo “FASD” per la riscossione, tramite modello F24,…
24-10-2014

Via libera al maxiemendamento al decreto sulla giustizia civile

Ieri il Senato ha approvato il maxiemendamento interamente sostitutivo del Ddl. n. 1612, di conversione del DL n. 132/2014, in materia di processo…
24-10-2014

Solo il danno diretto consente l’azione individuale del socio

Ove l’amministratore di una società, a fronte di preliminari già firmati, ometta di stipulare i contratti definitivi di compravendita di terreni,…
23-10-2014

Ritenuta all’8% sui bonifici agevolati

Oltre alla proroga delle aliquote “potenziate” delle agevolazioni per la riqualificazione energetica, il recupero del patrimonio edilizio e per il…
23-10-2014

Dalle modifiche IRAP effetti sulla deducibilità nel determinare il reddito

La deducibilità integrale, ai fini IRAP, dei costi dei dipendenti a tempo indeterminato, prevista – a decorrere dal 2015 – dal Ddl. di stabilità 2015…
23-10-2014

La Cassazione conferma che per gli eredi non c’è sempre solidarietà tributaria

Su Eutekne.info di ieri, si è affermato che, ai fini TASI e IMU, non può esserci responsabilità solidale per gli eredi del contribuente defunto, in…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa
E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it