Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
22 maggio 2012

Modello Unico 2012: manca una firma ed è proroga

Memory n. 215 del 22.05.2012 a cura di Alessandro Borghese

L'art. 17, D.P.R. 7.12.2001, n. 435, stabilisce che i termini per il versamento del saldo delle imposte sui redditi e dell'Irap risultanti dalla dichiarazione annuale, in via ordinaria, scadono il giorno 16 del sesto mese successivo al termine del periodo d'imposta di riferimento e, quindi, entro il 16 giugno di ogni anno: entro lo stesso termine deve essere versato anche il primo acconto per l'anno in corso. Un D.P.C.M. (in attesa della firma del Presidente del Consiglio) prevede, anche per l’anno in corso, un differimento dei termini dei versamenti con scadenza ordinaria al 16 giugno ( ovvero, 18 giugno perché il 16 giugno cade di sabato), ma solo limitatamente alle persone fisiche e ai contribuenti (ivi comprese le società, di persone o di capitali) soggetti agli studi di settore, ovvero ai soci che si vedono imputati per trasparenza (ai sensi, alternativamente, dell'art. 5, dell'art. 115 o dell'art. 116, D.P.R. 22.12.1986, n. 917) i redditi conseguiti da tali ultimi soggetti. Nello specifico, slittano dal 18 giugno al 9 luglio 2012 i versamenti di Irpef, Irap e Iva per chi presenta la dichiarazione unificata. Decorso tale termine e sino al 20 agosto 2012, pagando la maggiorazione dello 0,40% il contribuente potrà, comunque, effettuare detti versamenti. Lo slittamento diretto al 20 agosto 2012 è frutto di una norma introdotta dal DL 16/2012 sulle semplificazioni fiscali che, di fatto, ha stabilizzato la cosiddetta “pausa d’agosto” degli adempimenti fiscali. Il differimento dei termini si rifletterà, anche, su tutti quei contribuenti che pagano a rate le imposte dovute. Per effetto della proroga, slitta solo il termine per il pagamento in un’unica soluzione e per l’importo della prima rata, mentre restano fermi i termini per il pagamento delle rate successive alla prima. Infine, non sembrerebbe soggiacere alla proroga in esame il versamento dell’IMU che resta ancorato a metà giugno ( lunedì 18 giugno visto che il 16 cade di sabato).
Categorie:Unico e 730  –  Versamenti
 

ABC News

 
30-07-2014

Dal 1° gennaio 2015, cancellazione delle ipoteche on line con nuove regole

Con il provvedimento direttoriale n. 100649 di ieri, 29 luglio, l’Agenzia delle Entrate ha approvato le specifiche tecniche, da utilizzare a decorrere…
30-07-2014

Deducibili dal reddito d’impresa le erogazioni liberali “indirette”

La deducibilità dal reddito d’impresa, ai sensi dell’art. 100, comma 2, lett. a) del TUIR, spetta anche per le erogazioni liberali effettuate da una…
30-07-2014

Non imponibilità delle cessioni intra “salva” anche con codice IVA errato

Non viene meno la non imponibilità IVA delle cessioni intracomunitarie nel caso in cui il cedente italiano abbia indicato nella fattura emessa un…
30-07-2014

La stipula del contratto preliminare non evita la decadenza dalla prima casa

La stipula del contratto preliminare di acquisto di un’abitazione, entro un anno dall’alienazione infraquinquennale della prima casa, non è idonea ad…
30-07-2014

Niente sanzioni per gli errori sugli sconti delle concessionarie auto

Con l’ordinanza n. 17250 del 29 luglio 2014, la Corte di Cassazione ha stabilito che, per le irregolarità nella fatturazione degli sconti, concessi…
30-07-2014

Sindaci e revisori “subito fuori” dalle srl

Le srl con organo di controllo o revisore legale imposto solo dall’entità del capitale sociale potranno deliberare la revoca “per giusta causa” degli…
30-07-2014

Nella confisca di prevenzione, proventi dell’evasione fiscale indeducibili

Ai fini della c.d. confisca di prevenzione, di cui al vigente art. 24 del DLgs. 159/2011 (già art. 2-ter della L. 575/1965), per individuare il…
29-07-2014

Società che promuovono il turismo tra le start up innovative

Con 159 voti favorevoli e 90 contrari, il Senato ha dato ieri il via libera definitivo al Ddl. di conversione del DL 83/2014 (decreto “cultura”). Il…
29-07-2014

Utilizzo “anticipato” del bonus ricerca e sviluppo con sanzioni “miti”

A poco più di un mese dall’uscita della circolare 20 di Assonime (si veda “Assonime critica la prassi sanzionatoria degli uffici sui crediti…
29-07-2014

Codice di autodisciplina delle quotate con “principi” derogabili

La derogabilità dei principi del codice di autodisciplina dellesocietà quotate non contrasta con la Raccomandazione europea 2014/208/UE. A precisarlo…
29-07-2014

Il POS comporta un onere medio annuo tra 25 e 180 euro

L’onere medio che un esercizio commerciale o un professionista sostiene per dotarsi di un POS varia da un minimo di 25-60 euro l’anno a un massimo di…
29-07-2014

I tassi sui minimi storici offrono opportunità interessanti

I titoli governativi “risk free” Bond Usa e Bund, dopo il calo dell’ultimo periodo a seguito di alcuni deludenti dati congiunturali che li hanno…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa
E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it