Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
22 maggio 2012

Modello Unico 2012: manca una firma ed è proroga

Memory n. 215 del 22.05.2012 a cura di Alessandro Borghese

L'art. 17, D.P.R. 7.12.2001, n. 435, stabilisce che i termini per il versamento del saldo delle imposte sui redditi e dell'Irap risultanti dalla dichiarazione annuale, in via ordinaria, scadono il giorno 16 del sesto mese successivo al termine del periodo d'imposta di riferimento e, quindi, entro il 16 giugno di ogni anno: entro lo stesso termine deve essere versato anche il primo acconto per l'anno in corso. Un D.P.C.M. (in attesa della firma del Presidente del Consiglio) prevede, anche per l’anno in corso, un differimento dei termini dei versamenti con scadenza ordinaria al 16 giugno ( ovvero, 18 giugno perché il 16 giugno cade di sabato), ma solo limitatamente alle persone fisiche e ai contribuenti (ivi comprese le società, di persone o di capitali) soggetti agli studi di settore, ovvero ai soci che si vedono imputati per trasparenza (ai sensi, alternativamente, dell'art. 5, dell'art. 115 o dell'art. 116, D.P.R. 22.12.1986, n. 917) i redditi conseguiti da tali ultimi soggetti. Nello specifico, slittano dal 18 giugno al 9 luglio 2012 i versamenti di Irpef, Irap e Iva per chi presenta la dichiarazione unificata. Decorso tale termine e sino al 20 agosto 2012, pagando la maggiorazione dello 0,40% il contribuente potrà, comunque, effettuare detti versamenti. Lo slittamento diretto al 20 agosto 2012 è frutto di una norma introdotta dal DL 16/2012 sulle semplificazioni fiscali che, di fatto, ha stabilizzato la cosiddetta “pausa d’agosto” degli adempimenti fiscali. Il differimento dei termini si rifletterà, anche, su tutti quei contribuenti che pagano a rate le imposte dovute. Per effetto della proroga, slitta solo il termine per il pagamento in un’unica soluzione e per l’importo della prima rata, mentre restano fermi i termini per il pagamento delle rate successive alla prima. Infine, non sembrerebbe soggiacere alla proroga in esame il versamento dell’IMU che resta ancorato a metà giugno ( lunedì 18 giugno visto che il 16 cade di sabato).
Categorie:Unico e 730  –  Versamenti
 

ABC News

 
11-02-2016

Istruzioni alla dichiarazione IRAP “non allineate” sul distacco di personale

Nella circ. n. 22/2015 (§ 2), l’Agenzia delle Entrate ha chiarito la disciplina, ai fini IRAP, del distacco di personale, nell’ipotesi in cui tale…
11-02-2016

La forza maggiore non impedisce la decadenza del bonus prima casa

Con la sentenza n. 2616, depositata ieri, la Cassazione “ribalta” un orientamento assolutamente consolidato della giurisprudenza di legittimità in…
11-02-2016

Tardiva fatturazione sanzionata anche senza omesso versamento

La tardiva fatturazione integra una violazione sostanziale della normativa tributaria, in quanto arreca pregiudizio all’azione di controllo del Fisco…
11-02-2016

Società a controllo pubblico e a partecipazione pubblica “distinte”

È stato pubblicato sul sito del Governo lo schema del decreto legislativo di attuazione dell’art. 18 della L. 124/2015 recante “Deleghe al Governo in…
11-02-2016

Anche la consegna di titoli di credito può determinare il profitto di usura

Con la sentenza n. 45642/2015 la Cassazione affronta due temi relativi al delitto di usura, contestato ai legali rappresentanti di un primario…
11-02-2016

Deducibilità integrale delle spese per certificare le competenze professionali

Dopo l’approvazione in Consiglio dei Ministri del 28 gennaio scorso, il disegno di legge sul lavoro autonomo (S. 2233), collegato alla legge di…
11-02-2016

Detassazione dei premi ai nastri di partenza

La L. 208/2015 (legge di stabilità 2016) ai commi da 182 a 189 dell’art. 1 ripropone, a decorrere dal 2016, e pertanto non più in via sperimentale, la…
10-02-2016

Il giudice tributario non risponde per danni se nega la detrazione dell’IVA

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 2505 depositata ieri, ha affermato che non è fondata la domanda di risarcimento danni, intentata nei confronti…
10-02-2016

Con il tracciato unico, tre tipi di invio all’Archivio dei rapporti finanziari

L’attività della nuova Direzione Centrale Tecnologie e Innovazione dell’Agenzia delle Entrate, diretta da Giuseppe Buono e istituita il 1° dicembre…
10-02-2016

Da eliminare l’uso degli studi di settore come strumento di accertamento

Facendo seguito all’avvio del processo di semplificazione degli studi di settore “dettato” dall’Atto d’indirizzo per il conseguimento degli obiettivi…
10-02-2016

Sanzioni con cumulo per il professionista che “dimentica” le dichiarazioni

Alle sanzioni per l’omesso/tardivo invio telematico delle dichiarazioni dei contribuenti, da parte del professionista incaricato, è applicabile…
10-02-2016

Equitalia, sospensione del fermo amministrativo per chi paga a rate

L’accesso alla rateizzazione del proprio debito con Equitalia potrebbe portare a una sospensione del fermo amministrativo. L’ha detto ieri, nel corso…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa

E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it