Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
22 maggio 2012

Modello Unico 2012: manca una firma ed è proroga

Memory n. 215 del 22.05.2012 a cura di Alessandro Borghese

L'art. 17, D.P.R. 7.12.2001, n. 435, stabilisce che i termini per il versamento del saldo delle imposte sui redditi e dell'Irap risultanti dalla dichiarazione annuale, in via ordinaria, scadono il giorno 16 del sesto mese successivo al termine del periodo d'imposta di riferimento e, quindi, entro il 16 giugno di ogni anno: entro lo stesso termine deve essere versato anche il primo acconto per l'anno in corso. Un D.P.C.M. (in attesa della firma del Presidente del Consiglio) prevede, anche per l’anno in corso, un differimento dei termini dei versamenti con scadenza ordinaria al 16 giugno ( ovvero, 18 giugno perché il 16 giugno cade di sabato), ma solo limitatamente alle persone fisiche e ai contribuenti (ivi comprese le società, di persone o di capitali) soggetti agli studi di settore, ovvero ai soci che si vedono imputati per trasparenza (ai sensi, alternativamente, dell'art. 5, dell'art. 115 o dell'art. 116, D.P.R. 22.12.1986, n. 917) i redditi conseguiti da tali ultimi soggetti. Nello specifico, slittano dal 18 giugno al 9 luglio 2012 i versamenti di Irpef, Irap e Iva per chi presenta la dichiarazione unificata. Decorso tale termine e sino al 20 agosto 2012, pagando la maggiorazione dello 0,40% il contribuente potrà, comunque, effettuare detti versamenti. Lo slittamento diretto al 20 agosto 2012 è frutto di una norma introdotta dal DL 16/2012 sulle semplificazioni fiscali che, di fatto, ha stabilizzato la cosiddetta “pausa d’agosto” degli adempimenti fiscali. Il differimento dei termini si rifletterà, anche, su tutti quei contribuenti che pagano a rate le imposte dovute. Per effetto della proroga, slitta solo il termine per il pagamento in un’unica soluzione e per l’importo della prima rata, mentre restano fermi i termini per il pagamento delle rate successive alla prima. Infine, non sembrerebbe soggiacere alla proroga in esame il versamento dell’IMU che resta ancorato a metà giugno ( lunedì 18 giugno visto che il 16 cade di sabato).
Categorie:Unico e 730  –  Versamenti
 

ABC News

 
28-03-2015

Approvato il decreto per l’IVA sui servizi di telecomunicazione e di e-commerce

A distanza di quasi tre mesi dall’entrata in vigore delle nuove regole di territorialità ai fini IVA per le prestazioni di servizi di…
28-03-2015

I codici ATECO guidano anche il nuovo reverse charge in edilizia

L’Agenzia delle Entrate ha emanato ieri, 27 marzo 2015, la circ. n. 14 con cui fornisce chiarimenti in merito alle disposizioni, introdotte dalla…
28-03-2015

Rimborso IVA per le spese di ristrutturazione dell’immobile altrui

Prosegue il braccio di ferro tra Amministrazione finanziaria e Cassazione sul diritto al rimborso del credito IVA derivante da spese effettuate su…
28-03-2015

Anche l’assoggettamento a IRAP degli studi associati alle Sezioni Unite

Con l’ordinanza interlocutoria n. 6330, depositata ieri, 27 marzo 2015, la Corte di Cassazione ha sottoposto al Primo Presidente l’opportunità di…
28-03-2015

Sempre deducibili i costi black list non separatamente indicati in UNICO

Con la pronuncia n. 6205 di ieri, 27 marzo 2015, la Corte di Cassazione conferma l’efficacia retroattiva dell’abolizione del regime di indeducibilità…
28-03-2015

La responsabilità dell’illecito penale della persona fisica “si estende” all’ente

Un’articolata vicenda giudiziaria che vede coinvolte persone fisiche e giuridiche fornisce l’occasione alla Cassazione per tornare a pronunciarsi –…
28-03-2015

Fed attenta al ritmo del rialzo dei tassi per non innervosire i mercati

Andamento altalenante in settimana per i tassi Usa, che complessivamente salgono leggermente sul tratto a medio lungo: il Bond 10 Usa, dopo essere…
27-03-2015

In dirittura d’arrivo il decreto con le nuove regole IVA sull’e-commerce

Anche se alla chiusura del quotidiano non risulta ancora formalmente convocato, oggi il Consiglio dei Ministri dovrebbe licenziare lo schema di…
27-03-2015

In un’asta, IVA sul ricavato della vendita in capo all’ufficiale giudiziario

La Corte di Giustizia, con sentenza 26 marzo 2015, relativa alla causa C-499/13, Macikowski, ha chiarito in maniera puntuale il perimetro di…
27-03-2015

Illegittimo il diniego di rateazione per “indice di liquidità” superiore a uno

Ai fini dell’accesso alla dilazione dei ruoli ai sensi dell’art. 19 del DPR 602/73, Equitalia ha diramato varie direttive interne.Da ultimo, con il…
27-03-2015

Aperte le iscrizioni al 5 per mille 2015

Al via da ieri le iscrizioni al 5 per mille 2015. Lo ha reso noto l’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 13 diffusa ieri, che riepiloga gli…
27-03-2015

Con omessa convocazione di un socio, “nulla” la delibera dell’assemblea di srl

Una recente sentenza del Tribunale di Roma (la n. 23510/2014), nell’esaminare il ricorso del socio di una srl avverso una deliberazione assembleare…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa
E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it