Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
18 settembre 2012

Responsabilità solidale dell’appaltatore: le modifiche del DL n. 83/2012 (art. 13 ter DL n. 83/2012, Legge n. 134/2012)

Memory n. 358 del 18.09.2012 a cura di Riccardo Malvestiti

Con il DL n. 83/2012, convertito con legge n. 134/2012 il legislatore ha introdotto alcune modifiche in materia di solidarietà negli appalti. Nel dettaglio, il comma 28 dell’articolo 35, nel testo già sostituito dal comma 5-bis dell'art. 2 del D.L. 2 marzo 2012, n. 16, convertito dalla legge 26 aprile 2012, n. 44, nel testo modificato dal DL sviluppo e crescita sostenibile dispone che “In caso di appalto di opere o di servizi, l'appaltatore risponde in solido con il subappaltatore, nei limiti dell'ammontare del corrispettivo dovuto, del versamento all'erario delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente e del versamento dell'imposta sul valore aggiunto dovuta dal subappaltatore all'erario in relazione alle prestazioni effettuate nell'ambito del rapporto di subappalto. La responsabilità solidale viene meno se l'appaltatore verifica, acquisendo la documentazione prima del versamento del corrispettivo, che gli adempimenti di cui al periodo precedente, scaduti alla data del versamento, sono stati correttamente eseguiti dal subappaltatore […]”. Con l’intervento del decreto sviluppo viene specificato quali sono le verifiche che l’appaltatore nonché il committente devono attivare se vogliono sottrarsi alla responsabilità solidale con chi ha effettuato i lavori. Viene prevista, inoltre, l’irrogazione di una sanzione da 5.000 euro a 200.000 a carico del committente che non adotti delle modalità di pagamento che garantiscano la verifica e la documentazione del corretto adempimento degli obblighi fiscali a carico di appaltatori e subappaltatori.
Categorie:Varie
 

ABC News

 
28-09-2016

Sul favor rei, le Entrate seguono la Cassazione

Sono ormai molti gli interventi apparsi sulla stampa specializzata che, in sostanza, hanno duramente criticato l’orientamento della Cassazione sul…
28-09-2016

Non punibile l’inesatta indicazione della deduzione IRAP per i dipendenti

Con la circolare n. 23/2016, diffusa ieri, Assonime ha fornito alcuni chiarimenti sulla deducibilità integrale dei costi afferenti i dipendenti a…
28-09-2016

Patent box anche per i marchi in corso di registrazione con opposizione

È possibile avvalersi del Patent box per i marchi in corso di registrazione ancorché in presenza di un procedimento di opposizione pendente, purché…
28-09-2016

Srl condannabile per omicidio colposo sul lavoro

Nel caso di un infortunio mortale causato dalla violazione delle norme sulla sicurezza sul lavoro, oltre al datore di lavoro e agli altri soggetti…
28-09-2016

Banche, CNDCEC: “Più trasparenza per gli investitori”

Tutelare, da un lato, i cittadini che decidono di investire in strumenti finanziari e dall’altro, agevolare l’accesso al credito da parte delle…
28-09-2016

Ingiustificata l’esclusione dei commercialisti dalle dimissioni on line

L’Associazione Nazionale Commercialisti, per voce del proprio Presidente, Marco Cuchel, rivendica il pieno e doveroso rispetto, da parte del…
27-09-2016

Precompilata, pronte le regole di invio dei nuovi dati sugli oneri detraibili

Con il decreto firmato il 16 settembre scorso e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 225 di ieri, il Ministero dell’Economia e delle finanze ha…
27-09-2016

Consolidato fiscale anche con le azioni in pegno

Con la corposa circolare n. 40, pubblicata ieri in serata, l’Agenzia delle Entrate si sofferma sulla disciplina del consolidato nazionale di cui agli…
27-09-2016

Costi black list da indicare se sostenuti entro il 10 maggio 2015

Ieri è stata pubblicata la circolare n. 39 dell’Agenzia delle Entrate, relativa al regime dei costi black list, interessato, negli ultimi anni, da…
27-09-2016

L’ingiunzione fiscale non sostituisce il ruolo

La Cassazione, con la sentenza n. 18491/2016, ha espresso alcune considerazioni in tema di ingiunzione fiscale che richiedono qualche riflessione.Nel…
27-09-2016

In arrivo nuove sanzioni per la corruzione nel settore privato

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 204/2016 è stata pubblicata la legge di delegazione europea 2015 (L. 170/2016), volta al recepimento di alcune direttive e…
27-09-2016

Definita la nuova procedura di comunicazione del lavoro accessorio

Durante il Consiglio dei Ministri del 23 settembre, è stato approvato in via definitiva il decreto ad hoc che apporta diverse modifiche e integrazioni…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa

E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it