Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
18 settembre 2012

Responsabilità solidale dell’appaltatore: le modifiche del DL n. 83/2012 (art. 13 ter DL n. 83/2012, Legge n. 134/2012)

Memory n. 358 del 18.09.2012 a cura di Riccardo Malvestiti

Con il DL n. 83/2012, convertito con legge n. 134/2012 il legislatore ha introdotto alcune modifiche in materia di solidarietà negli appalti. Nel dettaglio, il comma 28 dell’articolo 35, nel testo già sostituito dal comma 5-bis dell'art. 2 del D.L. 2 marzo 2012, n. 16, convertito dalla legge 26 aprile 2012, n. 44, nel testo modificato dal DL sviluppo e crescita sostenibile dispone che “In caso di appalto di opere o di servizi, l'appaltatore risponde in solido con il subappaltatore, nei limiti dell'ammontare del corrispettivo dovuto, del versamento all'erario delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente e del versamento dell'imposta sul valore aggiunto dovuta dal subappaltatore all'erario in relazione alle prestazioni effettuate nell'ambito del rapporto di subappalto. La responsabilità solidale viene meno se l'appaltatore verifica, acquisendo la documentazione prima del versamento del corrispettivo, che gli adempimenti di cui al periodo precedente, scaduti alla data del versamento, sono stati correttamente eseguiti dal subappaltatore […]”. Con l’intervento del decreto sviluppo viene specificato quali sono le verifiche che l’appaltatore nonché il committente devono attivare se vogliono sottrarsi alla responsabilità solidale con chi ha effettuato i lavori. Viene prevista, inoltre, l’irrogazione di una sanzione da 5.000 euro a 200.000 a carico del committente che non adotti delle modalità di pagamento che garantiscano la verifica e la documentazione del corretto adempimento degli obblighi fiscali a carico di appaltatori e subappaltatori.
Categorie:Varie
 

ABC News

 
04-03-2015

On line i moduli per richiedere la riammissione alla dilazione dei ruoli

Sono disponibili, nella sezione Modulistica – Rateazione del sito di Equitalia (www.gruppoequitalia.it), i moduli per richiedere la dilazione dei…
04-03-2015

Classificazione in categoria catastale D/1 anche per le turbine eoliche della centrale

L’attribuzione della rendita catastale effettuata a seguito della procedura informatica Docfa non necessita di una particolare motivazione, essendo…
04-03-2015

Sugli immobili vince la voluntary disclosure

La procedura di voluntary disclosure rappresenta forse l’ultima chance a disposizione dei contribuenti che devono ancora far emergere per il Fisco…
04-03-2015

La Consulta non si pronuncia sulla “sterilizzazione” documentale

La Commissione tributaria provinciale di Como, mediante l’ordinanza di rimessione n. 133 del 2014, aveva sottoposto alla Corte Costituzionale la…
04-03-2015

Sindaci responsabili con “segnali d’allarme” esistenti, percepiti e compresi

Ai fini della configurabilità della responsabilità dei sindaci per concorso omissivo nel reato di false comunicazione sociali (art. 2622 c.c.) è…
04-03-2015

Amministratori penalmente responsabili di omesso impedimento della bancarotta

Il ruolo e i compiti attribuiti per legge ad amministratori, sindaci e organi deputati al controllo societario fondano la possibile rilevanza penale…
04-03-2015

Lavorare per altri durante la malattia non giustifica il licenziamento

Non sussiste la giusta causa di licenziamento laddove non venga provato che il lavoratore assente per infortunio abbia agito in modo fraudolento nei…
04-03-2015

Conferma per la riqualificazione diretta a fondo di ripristino ambientale

Riqualificazione del fondo ammortamento riferibile al terreno a fondo di ripristino ambientale: lo conferma anche il documento della Fondazione…
03-03-2015

Fatture elettroniche gratuite per i commercialisti

C’è anche il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili tra gli enti che, in vista dell’entrata in vigore dell’obbligo di…
03-03-2015

Bonus investimenti contabilizzato come contributo in conto impianti

Con riferimento alla rilevazione in bilancio del credito d’imposta per nuovi investimenti in beni strumentali ex art. 18 del DL 91/2014, in dottrina…
03-03-2015

Mutuo dissenso di cessione d’azienda con registro proporzionale

L’atto di mutuo dissenso di un precedente contratto di cessione d’azienda sconta l’imposta di registro proporzionale, comportando la retrocessione dei…
03-03-2015

Il Principato di Monaco firma l’accordo per lo scambio di informazioni

È arrivata in extremis ieri, 2 marzo 2015, la firma dell’accordo per lo scambio di informazioni ai fini fiscali tra l’Italia e il Principato di…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa
E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it