Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
18 settembre 2012

Responsabilità solidale dell’appaltatore: le modifiche del DL n. 83/2012 (art. 13 ter DL n. 83/2012, Legge n. 134/2012)

Memory n. 358 del 18.09.2012 a cura di Riccardo Malvestiti

Con il DL n. 83/2012, convertito con legge n. 134/2012 il legislatore ha introdotto alcune modifiche in materia di solidarietà negli appalti. Nel dettaglio, il comma 28 dell’articolo 35, nel testo già sostituito dal comma 5-bis dell'art. 2 del D.L. 2 marzo 2012, n. 16, convertito dalla legge 26 aprile 2012, n. 44, nel testo modificato dal DL sviluppo e crescita sostenibile dispone che “In caso di appalto di opere o di servizi, l'appaltatore risponde in solido con il subappaltatore, nei limiti dell'ammontare del corrispettivo dovuto, del versamento all'erario delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente e del versamento dell'imposta sul valore aggiunto dovuta dal subappaltatore all'erario in relazione alle prestazioni effettuate nell'ambito del rapporto di subappalto. La responsabilità solidale viene meno se l'appaltatore verifica, acquisendo la documentazione prima del versamento del corrispettivo, che gli adempimenti di cui al periodo precedente, scaduti alla data del versamento, sono stati correttamente eseguiti dal subappaltatore […]”. Con l’intervento del decreto sviluppo viene specificato quali sono le verifiche che l’appaltatore nonché il committente devono attivare se vogliono sottrarsi alla responsabilità solidale con chi ha effettuato i lavori. Viene prevista, inoltre, l’irrogazione di una sanzione da 5.000 euro a 200.000 a carico del committente che non adotti delle modalità di pagamento che garantiscano la verifica e la documentazione del corretto adempimento degli obblighi fiscali a carico di appaltatori e subappaltatori.
Categorie:Varie
 

ABC News

 
27-04-2015

Motivazione imprescindibile anche per gli avvisi di liquidazione

L’art. 7 comma 1 della L. 212/2000 recita testualmente: “gli atti dell’Amministrazione finanziaria sono motivati secondo quanto prescritto…
27-04-2015

I beni delle imprese trasferite in Italia “entrano” al valore normale

Circa un anno fa ci siamo interrogati su Eutekne.info (si veda “Con residenza fiscale trasferita in Italia, valorizzazione dei beni a valori…
27-04-2015

Ultimi giorni per i rimborsi trimestrali da “split payment”

Il 30 aprile 2015 scade il termine per la presentazione telematica del modello TR, adempimento necessario per richiedere a rimborso il credito IVA…
27-04-2015

Con perdita del capitale controlli dei sindaci anche in caso di concordato

La diminuzione del capitale di oltre un terzo a causa di perdite (artt. 2446, comma 1 e 2482-bis, commi 1-3 c.c.) comporta, in capo all’organo…
27-04-2015

Il mero silenzio dell’amministratore non impedisce ai soci un adeguato controllo

Un reato societario che raramente trova applicazione nella aule di giustizia è il delitto di impedito controllo, disciplinato dall’art. 2625 c.c. e…
27-04-2015

Abuso del diritto ed elusione fuori dal penale

Uno dei tre decreti attuativi della delega fiscale di cui alla L. 23/2014 – approvati in via preliminare dal Consiglio dei Ministri del 21…
27-04-2015

Nell’incarico di revisione inclusi i criteri per l’adeguamento del corrispettivo

Assirevi ha pubblicato il Quaderno n. 16 dove vengono esaminati i nuovi principi di revisione ISA Italia. Si ricorda che, a seguito della determina…
27-04-2015

Con la rinuncia del socio il debito della società si trasforma in patrimonio netto

Tra le novità principali del nuovo OIC 28 vi sono le precisazioni in merito ai “versamenti in conto futuro aumento” di capitale e la rinuncia ad un…
25-04-2015

Apertura sull’utilizzo del credito d’imposta “prima casa”

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta 4.9 contenuta nella circolare n. 17/2015, offre una visione certamente più elastica in merito all’utilizzo…
25-04-2015

Detrazione del 50% ammessa per nuovi interventi autonomi

Con la circolare n. 17 di ieri, 24 aprile 2015, l’Agenzia delle Entrate ha confermato alcune questioni relative alla detrazione IRPEF del 36-50%…
25-04-2015

La prevalenza qualifica la produzione di energia rinnovabile come reddito agrario

Non è fondata la questione di legittimità costituzionale delle Finanziarie 2006 e 2007, nelle parti in cui non stabiliscono alcun limite di natura…
25-04-2015

Interessi detraibili anche in caso di trasferimento all’estero per lavoro

Detraibili gli interessi sul mutuo per l’acquisto dell’abitazione principale se la residenza si è trasferita all’estero per motivi di lavoro, le spese…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa
E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it