11 luglio 2018

Resto al sud: operativa l’apposita sezione del Fondo Garanzia PMI

Memory n. 203 del 11.07.2018 a cura di Riccardo Malvestiti

Con la circolare n. 7/2018 del 26.06.2018 Mediocredito Centrale ha comunicato l’avvio dell’operatività della sezione speciale per la richiesta di garanzia sui finanziamenti bancari. Contestualmente, viene fornita una guida operativa del Fondo di Garanzia PMI che illustra i requisiti e le condizioni per accedere al Fondo. Ricordiamo che, secondo quanto previsto dall’articolo 1 del DL n.91/2017, i giovani tra i 18 ed i 35 anni (residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) possono chiedere un finanziamento per la realizzazione di un progetto imprenditoriale di importo pari a 50.000 euro per richiedente (fino ad un massimo di 200.000 euro complessivi, a condizione che almeno 2/3 dei soci possieda il requisito anagrafico). Il finanziamento è così ripartito: i) il 35% viene erogato come contributo a fondo perduto; ii) il 65% viene erogato sotto forma di prestito a tasso zero da restituire entro 8 anni, coperto da garanzia (fino all’80%). Possono beneficiare dell’agevolazione tutte le attività di produzione di beni nel settore dell’artigianato e dell’industria, della pesca e dell’acquacoltura, ovvero relative alla fornitura di servizi (compresi turistici). Sono esplicitamente escluse dal finanziamento le attività professionali e del commercio ad eccezione della vendita di beni prodotti nell’attività di impresa. Il soggetto gestore ha, inoltre, reso disponibile le risposte alle domande più frequenti sull’applicazione dell’incentivo, con particolare riferimento all’ambito di applicazione soggettivo ed oggettivo. Tra i vari chiarimenti forniti, segnaliamo i seguenti: i) è prevista un’eccezione al requisito anagrafico per le domande presentate nel 2018. In questo caso la data da prendere in considerazione è il 21.06.2017 (se a quella data l’interessato non ha compiuto 36 anni può presentare la domanda entro la fine del 2018); ii) possono essere costituite anche società di capitali uninominali; iii) la domanda può essere presentata anche nel caso in cui il richiedente sia stato assunto a tempo indeterminato, a condizione che cessi il rapporto con l’approvazione della domanda.
Categorie:Agevolazioni Fiscali
Le prossime Videoconferenze
CFP: 3
Videoconferenza: casa-soldi
31 luglio 2018
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 9
Videconferenza live La lente sul Fisco
10 settembre 2018
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 240,00
+ IVA