Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
10 giugno 2011

Unico 2011: scomputo delle ritenute d’acconto per agenti e rappresentanti di commercio

Memory n. 248 del 10.06.2011 a cura di Francesca Marzia

Tutti gli anni, al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi si ripropone il problema se scomputare dall’imposta lorda l’importo delle ritenute d’acconto subite non certificate, ovvero delle quali non si sia in possesso della relativa certificazione. L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 68/E/2009, ha finalmente chiarito che è possibile considerare le ritenute sui redditi d’impresa o di lavoro autonomo anche quando i contribuenti non ne siano in possesso. Un chiarimento “rassicurante” per agenti di commercio e lavoratori autonomi in merito alla dibattuta questione della mancata disponibilità della certificazione. L’Agenzia delle Entrate ha quindi legittimato il comportamento del contribuente che abbia scomputato le ritenute, anche in assenza della certificazione rilasciata dal sostituto d'imposta, a patto che esibiscano la fattura e la relativa documentazione della banca (o altro intermediario finanziario) comprovante l'importo percepito. In caso di controllo da parte dell'Amministrazione finanziaria, occorre aggiungere anche una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta ai sensi del Dpr 445/2000. Con tale certificato il contribuente dovrà affermare, sotto la propria responsabilità, che la documentazione presentata è relativa esclusivamente a una fattura contabilizzata e che non vi sono altri pagamenti da parte del sostituto d'imposta relativi ad essa. La questione interessa principalmente i lavoratori autonomi, gli agenti di commercio e i procacciatori ma anche tutte le imprese che operano in appalto per i condomini. Con il presente intervento vediamo quindi le regole per lo scomputo delle ritenute in questione con particolare riguardo agli agenti di commercio.
Categorie:Unico e 730
 

ABC News

 
18-04-2014

Al Centro operativo di Venezia la verifica dei rimborsi da deducibilità IRAP

Il Centro operativo di Venezia dell’Agenzia delle Entrate “allarga” le sue competenze. Con il provvedimento n. 55939 di ieri, avrà la funzione di…
18-04-2014

In arrivo il nuovo “nuovo” decreto sull’“exit tax”

Dovrebbe arrivare presto alla firma del Ministro dell’Economia e delle finanze il “nuovo” decreto che disciplina l’opzione per la sospensione o la…
18-04-2014

Incostituzionalità del reclamo “spendibile” per i rapporti non esauriti

Come messo in evidenza su Eutekne.info (si veda “Incostituzionale l’inammissibilità del ricorso per «salto» della mediazione” del 17 aprile 2014), la…
18-04-2014

Comunicazione dei beni ai soci problematica per i soggetti “non solari”

In seguito alla proroga disposta dal provv. del 16 aprile 2014 n. 54581, la comunicazione dei beni in godimento ai soci e dei finanziamenti deve…
18-04-2014

Presentazione tardiva dello “spesometro” con sanzione a un ottavo

Ultima chiamata per i contribuenti che non effettuano la liquidazione mensile dell’IVA, per i quali il termine di presentazione dello “spesometro”…
18-04-2014

Per il falso in bilancio contano gli elementi costitutivi del fatto

Anche se i giudici di primo grado e di appello hanno diversamente qualificato il fatto (impedito controllo ex art. 2625 c.c., prima, e false…
18-04-2014

Due liste a confronto per il rinnovo del CdA della Cassa Ragionieri

Manca poco meno di un mese alle elezioni che porteranno al rinnovo del CdA della Cassa Ragionieri. La tornata elettorale, a cui saranno chiamati a…
18-04-2014

Contratti a termine, la causale sostitutiva continua a rilevare per certi fini

Nell’attesa che si concluda l’iter di conversione in legge del DL 34/2014 – che ha ottenuto il via libera dalla Commissione Lavoro della Camera (atto…
17-04-2014

Ricevitorie del lotto, sette codici tributo per la gestione delle concessioni

L’Agenzia delle Entrate ha emanato ieri la ris. 40, con la quale ha istituito sette codici tributo per il versamento, tramite modello F24 Accise,…
17-04-2014

Dal 3 giugno, contributi previdenziali dei consulenti del lavoro con F24

A partire dal 3 giugno, i consulenti del lavoro potranno versare contributi previdenziali e assistenziali mediante F24, o direttamente on line,…
17-04-2014

Agevolazioni “prima casa” anche dopo la dichiarazione di successione

L’art. 69 della legge 342/2000 consente l’applicazione delle imposte ipotecaria e catastale nella misura fissa, se l’immobile caduto in successione è…
17-04-2014

Incostituzionale l’inammissibilità del ricorso per “salto” della mediazione

Per effetto della L. 147/2013, che ha modificato l’art. 17-bis del DLgs. 546/92, la mancata presentazione del reclamonon ha più come effetto…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa
E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it