Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
10 giugno 2011

Unico 2011: scomputo delle ritenute d’acconto per agenti e rappresentanti di commercio

Memory n. 248 del 10.06.2011 a cura di Francesca Marzia

Tutti gli anni, al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi si ripropone il problema se scomputare dall’imposta lorda l’importo delle ritenute d’acconto subite non certificate, ovvero delle quali non si sia in possesso della relativa certificazione. L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 68/E/2009, ha finalmente chiarito che è possibile considerare le ritenute sui redditi d’impresa o di lavoro autonomo anche quando i contribuenti non ne siano in possesso. Un chiarimento “rassicurante” per agenti di commercio e lavoratori autonomi in merito alla dibattuta questione della mancata disponibilità della certificazione. L’Agenzia delle Entrate ha quindi legittimato il comportamento del contribuente che abbia scomputato le ritenute, anche in assenza della certificazione rilasciata dal sostituto d'imposta, a patto che esibiscano la fattura e la relativa documentazione della banca (o altro intermediario finanziario) comprovante l'importo percepito. In caso di controllo da parte dell'Amministrazione finanziaria, occorre aggiungere anche una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta ai sensi del Dpr 445/2000. Con tale certificato il contribuente dovrà affermare, sotto la propria responsabilità, che la documentazione presentata è relativa esclusivamente a una fattura contabilizzata e che non vi sono altri pagamenti da parte del sostituto d'imposta relativi ad essa. La questione interessa principalmente i lavoratori autonomi, gli agenti di commercio e i procacciatori ma anche tutte le imprese che operano in appalto per i condomini. Con il presente intervento vediamo quindi le regole per lo scomputo delle ritenute in questione con particolare riguardo agli agenti di commercio.
Categorie:Unico e 730
 

ABC News

 
09-02-2016

Tax credit digitalizzazione alberghi 2015, click day il 25 febbraio

“Nuovo” click day per la presentazione delle istanze relative al tax credit digitalizzazione alberghi 2015 fissato alle ore 10:00 del 25 febbraio. La…
09-02-2016

Troppi dubbi nell’individuazione dei “nuovi” paradisi fiscali

L’applicazione della disciplina CFC, nella sua declinazione “black”, ha fatto affidamento sino all’esercizio in corso al 31 dicembre 2015 su una…
09-02-2016

Per i soggetti forfetari spese dettagliate nel quadro RS di UNICO

Con la pubblicazione del modello UNICO 2016 PF, sono definite le informazioni che i soggetti che hanno applicato nel 2015 il regime forfetario di cui…
09-02-2016

La ruralità del fabbricato non fa perdere la pertinenza

Un tema incerto e molto discusso anche in ambito giurisprudenziale riguarda il vincolo di pertinenzialità di un fabbricato con il terreno agricolo. In…
09-02-2016

Ratifica di atti senza limiti

Quando il contenuto della dichiarazione con la quale si procede a ratificare gli impegni assunti per conto del rappresentato senza potere di…
09-02-2016

Se manca la “solidarietà”, il lavoro tra conviventi è a titolo oneroso

La sentenza della Cassazione n. 19304/2015 propone un caso in cui i giudici si pronunciano sulla natura personaleo contrattuale di una prestazione…
09-02-2016

In vigore le regole per approvare i programmi di CIGS

Con il decreto del 13 gennaio 2016 n. 94033, recentemente registrato dalla Corte dei Conti e pubblicato ieri sul proprio sito, il Ministero del Lavoro…
09-02-2016

Alle sedi provinciali INPS gli atti depenalizzati sulle omesse ritenute

Con la circolare n. 6 del 5 febbraio 2016 pubblicata ieri il Ministero del Lavoro ha fornito le prime indicazioni operative necessarie per una…
08-02-2016

Sezioni Unite senza sforzi interpretativi sul contraddittorio

Sono ben 46 le pagine della sentenza n. 24823/2015, con cui le Sezioni Unite hanno stabilito che non esiste nell’ordinamento interno un obbligo…
08-02-2016

IVA al 4% sull’acquisto della “prima casa” da concedere in leasing

Con la legge di stabilità per il 2016 (art. 1 comma 83 della L. 208/2015) è stata prevista una nuova aliquota (1,5%) dell’imposta di registro da…
08-02-2016

Negozi dentro la stazione censiti in base alle caratteristiche intrinseche

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 1704 del 29 gennaio 2016, si è pronunciata sul tema del corretto classamento e della corrispondente…
08-02-2016

Super-ammortamenti sul costo comprensivo degli oneri accessori

La maggiore deduzione, che compete ai soli fini delle imposte sui redditi e non anche per l’IRAP, dovrebbe essere calcolata sul costo di acquisto del…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa

E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it