10 ottobre 2019

LE FRODI CAROSELLO E LE OPERAZIONI OGGETTIVAMENTE / SOGGETTIVAMENTE INESISTENTI: NORMATIVA, CASISTICA E ORIENTAMENTI GIURISPRUDENZIALI

CFP: 3

Relatore: Avv. Giuseppe Carà

Diretta: 14.30 - 17.30

Non accreditato per Consulenti del Lavoro

Videoconferenza - LE FRODI CAROSELLO E LE OPERAZIONI OGGETTIVAMENTE/SOGGETTIVAMENTE INESISTENTI: NORMATIVA, CASISTICA E ORIENTAMENTI GIURISPRUDENZIALI€ 80,00

+ IVA

Videoconferenza: gruppo al lavoro 5
Il corso mira a fornire ai partecipanti indicazioni teoriche e pratiche in ordine alla fattispecie giuridica delle cosiddette “frodi carosello”, nonché dei meccanismi attraverso cui essa si realizza.
La “frode carosello” può essere definita, in termini generali, come un meccanismo fraudolento dell’Iva posto in essere attraverso una serie di operazioni volte a realizzare attività economiche fittizie, al fine di ottenere crediti di imposta, ai quali corrispondono profitti anche molto elevati. In altri termini, lo scopo della frode è quello di recuperare l’Iva versata, per il tramite di una o più operazioni fittizie ed il ricorso a società di comodo (le cd. cartiere).
Partiremo da un esame e da un inquadramento sistematico e normativo della fattispecie, richiamando le fattispecie criminose di cui agli artt. 2 e 8 D.Lgs. n. 74/2000, disciplinanti rispettivamente i reati di “dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti” ed “emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti”, per esplorare, anche attraverso il commento delle pronunce giurisprudenziali più interessanti, alcuni casi concreti e gli effetti fiscali connessi al perfezionamento della fattispecie criminosa, con particolare attenzione al profilo della deducibilità dei costi e della indetraibilità dell’imposta sul valore aggiunto.
Infine, esamineremo i profili di responsabilità dei soggetti coinvolti, l’eventuale concorso del professionista nella frode carosello e le conseguenze derivanti dal perfezionamento della fattispecie criminosa, con specifici e circostanziati riferimento alle più recenti pronunce giurisprudenziali comunitarie e nazionali.

Argomenti:
• La frode carosello: definizione ed inquadramento sistematico.
• La dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti: presupposti oggettivi /
soggettivi ed elementi costitutivi del reato (art. 2 del d.lgs n. 74/2000).
• Emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti: presupposti oggettivi / soggettivi ed elementi costitutivi del reato (art. 8 del d.lgs n. 74/2000).
• I meccanismi e gli schemi di funzionamento della frode carosello ed i soggetti coinvolti.
• Gli effetti fiscali della frode carosello: dalla deducibilità dei costi alla indetraibilità dell’IVA.
• Il concorso del professionista nella “frode carosello” e il regime della responsabilità.
• Rassegna giurisprudenziale (comunitaria e nazionale) in materia di frode carosello.

Le videoconferenze si possono seguire in diretta il giorno fissato, inoltre, sono visionabili in differita dal giorno successivo della diretta, per 6 mesi.
E’ possibile conseguire crediti formativi sia seguendo la diretta, sia seguendo la differita; tuttavia, i crediti formativi, verranno rilasciati solo a seguito della visione della videoconferenza e della compilazione del test finale di 15 domande.
Videoconferenza - LE FRODI CAROSELLO E LE OPERAZIONI OGGETTIVAMENTE/SOGGETTIVAMENTE INESISTENTI: NORMATIVA, CASISTICA E ORIENTAMENTI GIURISPRUDENZIALI€ 80,00

+ IVA