24 novembre 2020

SOLUZIONI CONCORDATE DELLA CRISI DI IMPRESA E NOVITA' DEL DECRETO CORRETTIVO

CFP: 3

Relatore: Dott. Michele Bana

Diretta: 14.30 - 17.30

Non accreditato per Consulenti del Lavoro

Videoconferenza - SOLUZIONI CONCORDATE DELLA CRISI DI IMPRESA E NOVITA' DEL DECRETO CORRETTIVO€ 80,00

+ IVA

Videoconferenza: accordo 3
Il corso si propone di illustrare le principali novità introdotte, con riferimento alle soluzioni concordate della crisi, dal Decreto Correttivo del D.Lgs. 14/2019, recante il “Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza”: in primo luogo quelle in tema di definizione di crisi, indicatori normativi e deroga agli stessi. Sono, inoltre, analizzate le importanti novità riguardanti l’allerta IVA dell’Agenzia delle Entrate, lo scambio di informazioni tra sindaci e revisori.
Sono, inoltre, esaminate alcune specifiche disposizioni concernenti il funzionamento dell’OCRI, la nomina del collegio di esperti, l’istituzione e il popolamento dell’Albo dei Gestori della crisi, nonché il procedimento di composizione assistita della crisi, compresa l’ipotesi di segnalazione al Pubblico Ministero, con il conseguente rischio dell’apertura della liquidazione giudiziale.
Sono, poi, descritte le numerose novità interessanti le procedure di regolazione della crisi, a partire da quelle relative alla documentazione comune obbligatoria e alla possibilità di omologazione dell’accordo di ristrutturazione dei debiti e del concordato preventivo in caso di mancata adesione decisiva, o voto negativo determinante, dell’Amministrazione Finanziaria, degli enti previdenziali ed assistenziali.
Sono, inoltre, approfondite le specifiche modifiche riguardanti i singoli strumenti di soluzione della crisi, come l’ampliamento del contenuto minimo del piano attestato di risanamento, i chiarimenti sulla natura non liquidatoria degli accordi ad efficacia estesa, le integrazioni alla disciplina della transazione fiscale e contributiva.
La seconda parte della videoconferenza è dedicata alle principali innovazioni in materia di concordato preventivo, con riferimento ad alcune peculiari tematiche: il criterio di prevalenza nella procedura con continuità aziendale, la domanda, il piano, i contratti pendenti, i finanziamenti prededucibili, la fase del voto, il procedimento di omologazione e l’eventuale risoluzione.

Argomenti:
Crisi, strumenti di allerta e composizione assistita
• Definizione dello stato di crisi, indicatori e deroga
• Sindaci e revisori, segnalazione e scambio di informazioni
• Allerta IVA dell’Agenzia delle Entrate
• Funzionamento dell’OCRI, nomina del collegi degli esperti e Albo dei gestori della crisi
• Procedimento di composizione assistita della crisi
• Segnalazione al Pubblico Ministero

Accesso alle procedure di regolazione della crisi
• Documentazione comune obbligatoria
• Domanda di concordato preventivo e omologazione dell’accordo di ristrutturazione dei debiti
• Accordo di ristrutturazione dei debiti e nomina del commissario giudiziale
• Cram down fiscale e previdenziale anche nel concordato preventivo
• Misure protettive

Accordi di risanamento e ristrutturazione dei debiti
• Contenuto obbligatorio del piano attestato di risanamento
• Documenti allegati all’accordo di ristrutturazione dei debiti
• Accordi ad efficacia estesa
• Accordo di ristrutturazione dei debiti, transazione fiscale e contributiva

Concordato preventivo
• Concordato con continuità aziendale e criterio di prevalenza dei flussi
• Contenuto minimo obbligatorio del piano
• Transazione tributaria e previdenziale
• Offerte concorrenti, atti straordinari e deroga alle procedure competitive
• Contratti pendenti e finanziamenti prededucibili
• Voto, omologazione e risoluzione del concordato preventivo


Le videoconferenze si possono seguire in diretta il giorno fissato, inoltre, sono visionabili in differita dal giorno successivo della diretta, per 6 mesi.
Ricordiamo che, nel caso della visione in differita, i crediti sono riconosciuti in base alla data della visione della differita e della compilazione del Test finale.
Videoconferenza - SOLUZIONI CONCORDATE DELLA CRISI DI IMPRESA E NOVITA' DEL DECRETO CORRETTIVO€ 80,00

+ IVA