17 dicembre 2018

La deducibilità degli omaggi dal reddito d’impresa

Focus n. 46 del 17.12.2018 a cura di Michele Bana - pag. 19

La deducibilità degli omaggi dal reddito d’impresa - Focus n. 46 del 17.12.2018 a cura di Michele Bana - pag. 19€ 10,00

+ IVA

I costi sostenuti dall’azienda per beni da concedere gratuitamente sono soggetti a discipline differenti, a seconda che il beneficiario sia un cliente, attuale o potenziale, oppure un lavoratore dipendente o un soggetto fiscalmente assimilato. Nel primo caso, il componente negativo di reddito è deducibile integralmente dal reddito d’impresa, se i beni omaggiati hanno un valore unitario non superiore ad euro 50: per importi eccedenti tale soglia, l’onere è qualificato come una spesa di rappresentanza, fiscalmente rilevante nell’esercizio di competenza, fino al limite massimo fissato dall’art. 108, co. 2, del D.P.R. n. 917/1986. Il costo sostenuto dal datore di lavoro per l’acquisto di beni da destinare in omaggio ai dipendenti (e ai soggetti fiscalmente assimilati) è deducibile dal reddito d’impresa secondo le norme relative ai costi per le prestazioni di lavoro di cui all’art. 95, co. 1, del D.P.R. n. 917/1986.
Categorie:Irpef
La deducibilità degli omaggi dal reddito d’impresa - Focus n. 46 del 17.12.2018 a cura di Michele Bana - pag. 19€ 10,00

+ IVA

Le prossime Videoconferenze
CFP: 6
Videoconferenza: casa
22 gennaio 2019
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 160,00
+ IVA

CFP: 9
Videoconferenza: professionista
23 gennaio 2019
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 240,00
+ IVA