1 giugno 2020

La svalutazione dei crediti

Focus n. 22 del 01.06.2020 a cura di Ruggero Viviani - pag. 27

La svalutazione dei crediti - Focus n. 22 del 01.06.2020 a cura di Ruggero Viviani - pag. 27€ 10,00

+ IVA

La svalutazione dei crediti richiede grande attenzione, considerando la contestuale presenza del principio di derivazione fissato dall’art. 83 del tuir e di differenti regole civilistiche e fiscali riguardanti la rilevanza economica di taluni costi piuttosto che l’utilizzo del fondo svalutazione crediti, che varia a seconda dell’applicazione della normativi civilistica e fiscale. In merito alla prima discrasia esaminata occorre infatti considerare che taluni componenti negativi costituiscono ai fini civilistici perdite potenziali e pertanto vengono imputati a conto economico accreditando il fondo svalutazione, mentre ai fini fiscali sono considerati perdite deducibili in base al disposto normativo contenuto nell’art. 101, comma 5, tuir. In merito al secondo aspetto occorre considerare che il fondo civilistico può essere movimentato sia in modo analitico che forfetario, mentre il fondo fiscale funziona sempre per masse. Questo determina un disallineamento tra il fondo civilistico e quello fiscale laddove, contro l’imputazione di una svalutazione specifica operata ai fini civilistici, l’impresa deve utilizzare il fondo fiscale preesistente.
Categorie:Bilancio
La svalutazione dei crediti - Focus n. 22 del 01.06.2020 a cura di Ruggero Viviani - pag. 27€ 10,00

+ IVA

Le prossime Videoconferenze
CFP: 3
Videoconferenza: accordo 3
13 luglio 2020
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
videoconferenza
15 luglio 2020
Diretta: 9.30 - 12.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: gruppo al lavoro 6
21 luglio 2020
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA