21 dicembre 2018

È retroattivo il raddoppio dei termini per contestare le sanzioni da RW

Il Fatto e il Diritto n. 35 del 21.12.2018 a cura di Gianfranco Antico

È retroattivo il raddoppio dei termini per contestare le sanzioni da RW - Il Fatto e il Diritto n. 35 del 21.12.2018 a cura di Gianfranco Antico€ 6,00

+ IVA

Il raddoppio dei termini ordinari, previsto dall’art.12, comma 2-bis, del D.L.n.78 del 1° luglio 2009, come modificato dalla legge di conversione 3 agosto 2009 n.102, per l'accertamento relativo alla presunzione di investimenti e attività di natura finanziaria detenute negli Stati o territori a regime fiscale privilegiato, per i quali il contribuente ha violato gli obblighi di dichiarazione, cosi come il raddoppio dei termini di cui all’art.20, del D.Lgs.n.472/97 per le violazioni riferite agli investimenti e alle attività di natura finanziaria estere, ha natura procedurale ed applicabile anche retroattivamente (Corte di Cassazione sentenza n.30742 del 28 novembre 2018).
È retroattivo il raddoppio dei termini per contestare le sanzioni da RW - Il Fatto e il Diritto n. 35 del 21.12.2018 a cura di Gianfranco Antico€ 6,00

+ IVA

Le prossime Videoconferenze
CFP: 6
Videoconferenza: casa
22 gennaio 2019
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 160,00
+ IVA

CFP: 9
Videoconferenza: professionista
23 gennaio 2019
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 240,00
+ IVA