8 novembre 2019

L’autorizzazione all’accesso domiciliare si contesta unitamente all’atto di accertamento

Il Fatto e il Diritto n. 33 del 08.11.2019 a cura di Gianfranco Antico

L’autorizzazione all’accesso domiciliare si contesta unitamente all’atto di accertamento - Il Fatto e il Diritto n. 33 del 08.11.2019 a cura di Gianfranco Antico€ 6,00

+ IVA

I provvedimenti di autorizzazione agli accessi domiciliari vanno contestati ed impugnati unitamente all’atto finale del procedimento impositivo, in assenza dei quali risulta preclusa l’attivazione e l’esercizio di poteri esercitabili d’Ufficio dal giudice di merito, poiché nel processo tributario l’art.7, del D.Lgs. n. 546 del 1992, che prevede la possibile acquisizione d’ufficio di mezzi di prova, è norma eccezionale, la quale non consente al giudice di sopperire alle carenze istruttorie delle parti (Corte di Cassazione sentenza n.20943 del 6 agosto 2019).
Categorie:Agevolazioni Fiscali  –  Immobili
L’autorizzazione all’accesso domiciliare si contesta unitamente all’atto di accertamento - Il Fatto e il Diritto n. 33 del 08.11.2019 a cura di Gianfranco Antico€ 6,00

+ IVA

Le prossime Videoconferenze
CFP: 3
Videoconferenza: gruppo al lavoro 4
18 novembre 2019
Diretta: 9.30 - 12.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: gruppo al lavoro 2
19 novembre 2019
Diretta: 9.30 - 12.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: gruppo al lavoro 5
10 dicembre 2019
Diretta: 9.30 - 12.30
€ 80,00
+ IVA