25 novembre 2021

Incentivo all’assunzione di donne vittime di violenza di genere

Memory n. 212 del 25.11.2021 a cura della Redazione

L’art. 12 co. 16-bis del DL 28.10.2020 n. 137 (DL “Ristori”), modificando l’art. 1 co. 220 della L. 27.12.2017 n. 205, ha esteso per l’anno 2021 l’agevolazione riconosciuta in favore delle cooperative sociali in caso di assunzione di donne vittime di violenza di genere. Con la circ.10.9.2021 n.133, l'INPS ha fornito le istruzioni operative per fruire dell'esonero contributivo in praola precisando che l'agevolazione: i) riguarda le cooperative sociali di cui alla L. 381/91 che assumono nel 2021, con contratto a tempo indeterminato, donne vittime di violenza di genere (inserite in percorsi di formazione debitamente certificati dai servizi sociali del comune di residenza o dai centri anti-violenza o dalle case rifugio); ii) consiste in un contributo a titolo di sgravio delle aliquote per l'assicurazione obbligatoria previdenziale e assistenziale; iii) ha una durata massima di 12 mesi. Ai fini dell'autorizzazione alla fruizione dell'agevolazione, il datore di lavoro interessato deve inoltrare all'Istituto domanda di ammissione all'incentivo, avvalendosi esclusivamente del modulo di istanza on-line "Do.VI", disponibile all'interno dell'applicazione "Portale delle Agevolazioni - ex DiResCo".
Categorie:Lavoro
Le prossime Videoconferenze
CFP: 3
Videoconferenza: gruppo al lavoro 7
9 dicembre 2021
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA