14 marzo 2019

Iscrizione all’albo delle STP tra commercialisti: non rileva il procedimento disciplinare in capo al socio

Memory n. 58 del 14.03.2019 a cura di Franca Recenti

Con il Pronto Ordini n. 184/2018 il CNDCEC ha affermato che l'apertura di un procedimento disciplinare per insufficienza di crediti formativi a carico di un professionista iscritto non rappresenta condizione ostativa per l'iscrizione della STP partecipata da quest'ultimo. Solo a seguito della radiazione, infatti, il professionista è cancellato definitivamente dall'Albo e gli è precluso l'esercizio della professione e, conseguentemente, la partecipazione alla STP quale socio professionista. Nel motivare tali conclusioni, il CNDCEC, richiamando la normativa vigente, precisa che non può essere escluso dalla STP: i) il socio professionista nei cui confronti sia aperto un procedimento disciplinare; ii) il socio professionista sanzionato con la censura; iii) il socio professionista sanzionato con la sospensione dall'esercizio della professione. Nell'ipotesi in cui il socio professionista radiato dall'Albo sia escluso, la società dovrà: i) rimuovere il nominativo del socio radiato dall'elenco dei professionisti da consegnare al cliente al momento del primo contatto per il conferimento dell'incarico; ii) per evitare lo scioglimento e la cancellazione dall'Albo, ripristinare, se necessario, in conformità all'art. 10 co. 4 lett. b) della L. 183/2011, il rapporto di prevalenza dei soci professionisti sui soci per finalità di investimento e sui soci per prestazioni tecniche entro il termine perentorio di sei mesi.
Categorie:Professionisti
Le prossime Videoconferenze
CFP: 3
Videoconferenza: grafici-analisi-bilanci 3
11 giugno 2019
Diretta: 9.30 - 12.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: firma contratto
23 maggio 2019
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: professionista
28 maggio 2019
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA