23 novembre 2018

Indici sintetici di affidabilità ISA: pubblicate 51 bozze per l’anno 2018

News per i clienti dello studio n. 163 del 23.11.2018

Indici sintetici di affidabilità ISA: pubblicate 51 bozze per l’anno 2018 - News per i clienti dello studio n. 163 del 23.11.2018€ 3,00

+ IVA

Gentile cliente, con la presente desideriamo informarLa che l’Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato sul proprio sito istituzionale 51 bozze dei modelli per l’applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale ISA per il periodo d’imposta 2018. Si tratta, in particolare, di 51 modelli: i) 33 modelli ISA per le attività del commercio e delle relative istruzioni; ii) 12 modelli del comparto servizi, con le relative istruzioni; iii) 5 modelli relativi ad attività delle manifatture; iv) 1 modello destinato alle attività professionali. I modelli in bozza dovranno essere approvati in via definitiva (con apposito provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate) entro il prossimo 31.01.2019, mentre entro il 15.02.2019 dovranno essere messe a disposizione le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati ISA. L’applicazione di tali indici, introdotti nel nostro ordinamento con il DL n. 50/2017 (art. 9-bis), è stato prorogato al periodo d’imposta 2018 per effetto dell’articolo 1, comma 931, della legge n. 205/2017 (con corrispondente proroga degli studi di settore). Ricordiamo che gli indici sintetici di affidabilità fiscale ISA prevedono l’assegnazione di un giudizio di affidabilità espresso tra 1 e 10 attraverso il quale: i) verrà valutato l’accesso ad un regime premiale; ii) verranno programmati i controlli dell’Amministrazioni finanziaria. Il regime premiale prevede la riduzione del termine di accertamento dell’imposta, la disapplicazione di accertamenti basati solo su presunzioni semplici, l’esonero dal visto di conformità per rimborsi e compensazioni (per una soglia molto più alta rispetto a quella ordinaria) e l’esclusione dalla determinazione sintetica del reddito complessivo. Segnaliamo che sono esclusi dall’applicazione (oltre ai soggetti con ricavi superiori a 5.164.569 euro) i contribuenti che applicano il regime forfetario o dei minimi, gli enti del terzo settore non commerciali che optano per la determinazione forfetaria del reddito d’impresa, chi esercita due o più attività d’impresa non rientranti nello stesso indice, organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale, le imprese sociali e le società cooperative, consortili e consorzi che operano solo a favore delle imprese socie o associati.
Indici sintetici di affidabilità ISA: pubblicate 51 bozze per l’anno 2018 - News per i clienti dello studio n. 163 del 23.11.2018€ 3,00

+ IVA

Le prossime Videoconferenze
CFP: 3
Videoconferenza: gruppo al lavoro 6
30 aprile 2019
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: gruppo al lavoro 3
7 maggio 2019
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: gruppo al lavoro 7
14 maggio 2019
Diretta: 9.30 - 12.30
€ 80,00
+ IVA