20 novembre 2020

Salvo prova contraria, il rosso deriva dal nero

Il Fatto e il Diritto n. 37 del 20.11.2020 a cura di Gianfranco Antico

Salvo prova contraria, il rosso deriva dal nero - Il Fatto e il Diritto n. 37 del 20.11.2020 a cura di Gianfranco Antico€ 6,00

+ IVA

In tema di accertamento induttivo del reddito d'impresa, ai sensi degli artt. 39 del D.P.R. n. 600/1973 e 54 del D.P.R. n. 633/1972, la sussistenza di un saldo negativo di cassa, implicando che le voci di spesa sono di entità superiore a quella degli introiti registrati, oltre a costituire un'anomalia contabile, fa presumere l'esistenza di ricavi non contabilizzati in misura pari almeno al disavanzo; poiché il disavanzo di cassa può essere imputato anche a meri errori contabili, il contribuente è ammesso a fornire la prova dell'inesistenza di entrate non dichiarate (Corte di Cassazione n.15736 del 30 gennaio 2020).
Categorie:Accertamento
Salvo prova contraria, il rosso deriva dal nero - Il Fatto e il Diritto n. 37 del 20.11.2020 a cura di Gianfranco Antico€ 6,00

+ IVA

Le prossime Videoconferenze
CFP: 9
Videconferenza live La lente sul Fisco
1 dicembre 2020
Diretta: 9.30 - 12.30
€ 240,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: lavoro al computer 5
2 dicembre 2020
Diretta: 9.30 - 12.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: lavoro al computer 5
2 dicembre 2020
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA