Videoconferenze

Edizioni del giorno

SCOPRI LA TIMELINE!

UNA NUOVA MODALITÀ PER LEGGERE I TUOI CONTENUTI GIORNALIERI CON UN CLICK.

ENTRA

Aggiornamenti da Eutekne

Il caso del giorno

 
18 settembre 2018

Detrazioni per spese su parti comuni anche per i condòmini morosi

Sulle parti comuni degli edifici residenziali di cui all’art. 1117 c.c. sono molteplici gli interventi di recupero e di riqualificazione energetica che consentono ai condòmini di poter beneficiare delle detrazioni fiscali.In relazione a tali agevolazioni, per le parti condominiali il legislatore ha riservato una disciplina più favorevole rispetto a quella prevista per le singole unità immobiliari.Così, ad esempio, è possibile beneficiare della detrazione IRPEF di cui all’art. 16-bis del TUIR anche per gli interventi di manutenzione ordinaria (di cui all’art. 3 lett. a) del DPR n. 380/2001) eseguiti sulle parti comuni e, al ricorrere di determinate condizioni, sono previste aliquote della detrazione più elevate (si pensi agli interventi antisismici di cui al comma 1-quinquies dell’art. 16 del DL n. 63/2013 oppure ai particolari interventi di riqualificazione energetica di cui al comma 2-quater dell’art. 14 del DL n. 63/2013 o agli interventi antisismici combinati con quelli di…
> Continua la lettura

ABC News

18 settembre 2018
È soggetto a imposta di registro in misura fissa l’atto di cessione, a titolo gratuito, di un…
18 settembre 2018
Entro il 1° ottobre 2018, quale primo giorno feriale successivo al 30 settembre 2018, per i soggetti…
18 settembre 2018
Scade alle ore 12 del 30 settembre il termine per presentare l’istanza relativa al credito d’imposta…
18 settembre 2018
Con la risposta n. 3 fornita a un’istanza di interpello pubblicata ieri sul proprio sito, l’Agenzia…
18 settembre 2018
I soggetti in possesso dello status di esportatori abituali, previa presentazione della…
18 settembre 2018
Il DLgs. 136/2016 – di attuazione della direttiva 15 maggio 2014 n. 67 in materia di distacco…
18 settembre 2018
L’art. 2 del DL 25/2017, modificando il comma 2 dell’art. 29 del DLgs. 276/2003, ha ridisegnato in…
17 settembre 2018
La nuove regole per la determinazione del momento impositivo, previste ai fini IVA per i…
17 settembre 2018
È nullo l’avviso di accertamento con il quale l’Agenzia delle Entrate abbia contestato l’omessa…

In primo piano

Nuova transazione fiscale, chiarimenti dell’Agenzia delle…

17 settembre 2018
La C.M. 23.7.2018, n. 16/E ha fornito alcune precisazioni in merito alla nuova formulazione dell’art. 182-ter del R.D. 16.3.1942, n. 267, in vigore dall’1.1.2017, che consente, in presenza di specifiche condizioni, di prospettare il pagamento…

Credito IRES, compensazione “orizzontale” e visto di…

10 settembre 2018
L’utilizzo in compensazione orizzontale dei crediti per imposte sui redditi superiori ad euro 5.000 è ammesso a condizione che la dichiarazione dalla quale emerge tale eccedenza rechi l’apposizione del visto di conformità, oppure sia sottoscritta dal…

La concessione dei beni d’impresa in godimento ai soci

3 settembre 2018
In caso di cespiti aziendali concessi in godimento ad un socio persona fisica, risulta imponibile come reddito diverso – ai sensi art. 67, co. 1, lett. h-ter), del D.P.R. 917/1986 – la differenza tra il valore di mercato del diritto di godimento e il…

Le procedure concorsuali dei soggetti non fallibili

30 luglio 2018
L’imprenditore commerciale privato “non piccolo”, così come quello agricolo, il lavoratore autonomo o il privato consumatore, può superare il proprio stato di difficoltà, utilizzando uno dei rimedi offerti dalla Legge 27 gennaio 2012, n. 3, ovvero…

Dismissione dei beni strumentali: fiscalità delle…

23 luglio 2018
Con riguardo ai beni dell’impresa il Tuir individua tre ambiti fondamentali: i) i beni strumentali (si tratta dei beni di uso durevole utilizzati per la produzione); ii) i beni merce (si tratta dei beni destinati allo scambio); iii) i beni patrimonio…

Scissione della società in crisi e concordato preventivo

16 luglio 2018
Lo scorporo di rami aziendali può essere funzionale al superamento della situazione di difficoltà aziendale, in quanto è idoneo a consentire, almeno parzialmente, la prosecuzione dell’attività d’impresa. Le principali criticità riguardano la…