Videoconferenze

Edizioni del giorno

SCOPRI LA TIMELINE!

UNA NUOVA MODALITÀ PER LEGGERE I TUOI CONTENUTI GIORNALIERI CON UN CLICK.

ENTRA

Aggiornamenti da Eutekne

Il caso del giorno

 
14 novembre 2018

Acconto non dovuto per il passaggio dal regime di vantaggio al forfetario

All’avvicinarsi del termine di versamento della seconda o unica rata degli acconti d’imposta, appare opportuno ritornare su una fattispecie solitamente fonte di incertezza tra gli operatori, vale a dire il comportamento da tenere nell’ipotesi di passaggio dal regime di vantaggio (ex DL 98/2011) a quello forfetario (ex L. 190/2014).In assenza di interventi di fonte ufficiale sul punto, per dirimere la questione occorre rifarsi alla disciplina generale in materia di versamento degli acconti delle imposte sui redditi, cui rimandano le disposizioni istitutive di entrambi i regimi.La norma di riferimento risale a più di 40 anni fa: si tratta dell’art. 1 comma 1 della L. 97/77, che subordina l’obbligo di versamento dell’acconto IRPEF/IRES alla circostanza che, nel periodo d’imposta precedente a quello di riferimento:- si sia registrata un’imposta a debito, al netto delle detrazioni, dei crediti d’imposta e delle ritenute subite (la c.d. “base storica” di riferimento);- tale imposta risulti…
> Continua la lettura

ABC News

14 novembre 2018
I soggetti passivi che, in presenza dei requisiti, intendono avvalersi della facoltà di costituire…
14 novembre 2018
La disciplina fiscale del trasferimento della sede all’estero che si prospetta dal 2019 a seguito…
14 novembre 2018
L’integrativa speciale di cui all’art. 9 del DL 119/2018 si applica anche ai redditi derivanti…
14 novembre 2018
Con una comunicazione inviata ieri alle proprie associate, Assofiduciaria – in vista…
14 novembre 2018
Con il provvedimento n. 301338 del 13 novembre 2018 l’Agenzia delle Entrate dà attuazione all’art. 2…
14 novembre 2018
Il grado di analiticità che deve essere impiegato dalle imprese minori in regime di contabilità…
14 novembre 2018
L’Agenzia delle Entrate, prima nella guida informativa pubblicata il 7 novembre, poi nel…
14 novembre 2018
È nullo il patto con cui le parti del contratto di locazione di immobili a uso non abitativo…
14 novembre 2018
Come di consueto, verso fine anno occorre verificare gli imponibili previdenziali individuali dei…

In primo piano

Acconto IVA da versare entro il 27 dicembre 2018

12 novembre 2018
A norma dell’art. 6 della Legge 29 dicembre 1990, n. 405, l’acconto sull’IVA riguardante l’ultimo periodo dell’anno (mese o trimestre) deve essere versato entro il prossimo 27 dicembre 2018. L’importo da pagare può essere determinato utilizzando il…

Provvigioni degli agenti, imposte dirette e ritenute fiscali

5 novembre 2018
Nonostante l’introduzione, per le società di capitali diverse dalle micro-imprese di cui all’art. 2435-bis c.c., del principio di derivazione rafforzata, dovrebbero rimanere ancora applicabili i criteri di imputazione temporale stabiliti dal DPR…

Il prezzo valore: il punto della situazione

29 ottobre 2018
Possiamo distinguere la disciplina della tassazione delle cessioni immobiliari in due momenti: i. determinazione della base imponibile (a monte); ii. determinazione dell’imposta (più a valle). La disciplina del prezzo valore si colloca nella prima…

Fatturazione elettronica, guida pratica dell’Agenzia delle…

22 ottobre 2018
L’Agenzia delle Entrate, al fine di agevolare l’applicazione – dal 1° gennaio 2019 – delle disposizioni in materia di fattura elettronica obbligatoria tra soggetti privati, ha comunicato la messa a disposizione sul proprio sito internet di alcuni…

Il rendiconto della gestione del curatore fallimentare

15 ottobre 2018
Il curatore fallimentare, compiuta la liquidazione dell'attivo e prima della ripartizione finale, nonché in ogni caso in cui cessa dalle funzioni, deve presentare al giudice delegato il rendiconto della gestione previsto dall’art. 116 del RD 267/42,…

Aspetti contabili e fiscali dei crediti delle imprese

8 ottobre 2018
Nel presente intervento ci occuperemo delle regole contabili e fiscali atte a valorizzare i crediti (nel primo caso) e a dedurre i connessi costi esposti in bilancio (nel secondo caso), in presenza dei diversi ambiti civilistici e fiscali cui…