Videoconferenze

Edizioni del giorno

SCOPRI LA TIMELINE!

UNA NUOVA MODALITÀ PER LEGGERE I TUOI CONTENUTI GIORNALIERI CON UN CLICK.

ENTRA

Aggiornamenti da Eutekne

Il caso del giorno

 
24 febbraio 2020

Definizione degli avvisi bonari sempre nei 90 giorni per gli intermediari

2857.jpg
In ragione di una censurabile prassi degli uffici finanziari, quando, successivamente al recapito telematico dell’avviso bonario all’intermediario abilitato, la pretesa viene parzialmente archiviata, la definizione deve avvenire nei trenta giorni successivi, in applicazione dell’art. 2 del DLgs. 462/97.Detto diversamente, “salta” il termine dei novanta giorni, che cede il passo al più breve termine di trenta giorni.Esemplificando, ipotizziamo che l’avviso venga recapitato all’intermediario il 12 febbraio 2020 e che questi, tempestivamente, ne chieda la parziale archiviazione. La successiva comunicazione di rideterminazione delle somme perviene il 28 febbraio.Per le Entrate, la definizione (quindi il pagamento di tutte le somme o della prima rata) deve avvenire entro il 29 marzo 2020 (trenta giorni dalla seconda comunicazione) e non entro il 12 maggio (novanta giorni dall’avviso recapitato all’intermediario).Questa tesi è stata sconfessata dalla recente pronuncia n. 11/4/20 del 9…
> Continua la lettura

ABC News

24 febbraio 2020
In presenza di un bene complesso, composto da due elementi distinti la cui scomposizione avrebbe…
24 febbraio 2020
Si consolida l’orientamento giurisprudenziale che esclude la rilevanza delle torri degli…
24 febbraio 2020
Il c.d. “bonus mobili” spetta anche per le spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020 solo…
24 febbraio 2020
Il terreno risulta edificabile, ai fini fiscali, a partire dalla data di adozione dello strumento…
24 febbraio 2020
Una delle cause più frequenti delle richieste di chiarimenti (spesso sotto forma di questionario)…
24 febbraio 2020
Lo schema di DLgs. che apporta correzioni e integrazioni al DLgs. 14/2019, tra le varie novità,…
24 febbraio 2020
La previdenza complementare è disciplinata dal DLgs. 5 dicembre 2005 n. 252 – emanato in attuazione…
24 febbraio 2020
La materia dell’inquadramento dei datori di lavoro è trattata fin dal DLgs. 38/2000, che già…
24 febbraio 2020
La “derivazione rafforzata” è – come più volte ricordato – lo strumento attraverso il quale la…

In primo piano

La tassazione dei dividendi nazionali

17 febbraio 2020
Relativamente alla tassazione dei dividendi nazionali non vi sono a tutt’oggi novità rilevanti. Il periodo transitorio in cui ci troviamo consente ancora di gestire le distribuzioni degli utili prodotti dalla società entro il 31 dicembre 2017,…

Il nuovo incentivo per l’acquisto di beni strumentali nuovi

10 febbraio 2020
Il super ammortamento (come del resto l’agevolazione nota come iper ammortamento) sono figli della crisi e della conseguente riduzione degli investimenti che, nell’ultimo decennio ha comportato: i. un’elevata obsolescenza media degli investimenti…

Il recesso del professionista dallo studio associato

3 febbraio 2020
Il recesso del professionista dallo studio associato rappresenta una fattispecie fiscalmente rilevante ai fini delle imposte dirette e dell’Irap. La tassazione dell’operazione dipende da diversi fattori che sono analizzati nel corpo del presente…

Lo studio condiviso

27 gennaio 2020
Sulla scorta di uno studio del CNDCEC, presentato nel corso del Convegno del 21 novembre 2019, avente per oggetto l’organizzazione degli studi professionali, è emerso che la forma dello studio individuale è quella preferita dai dottori…

I profili civilistici della fusione di società

20 gennaio 2020
Il procedimento di aggregazione, o incorporazione, può riguardare anche le società assoggettate ad una procedura concorsuale – purché non abbiano già avviato la ripartizione dell’attivo – e si avvia mediante la predisposizione ed approvazione del…

Le cause di scioglimento della società di capitali

13 gennaio 2020
Le ragioni suscettibili di comportare la messa in liquidazione della s.p.a., s.r.l. o s.a.p.a. possono avere natura legale o statutaria: vi rientrano, ad esempio, il decorso del termine, il conseguimento dell’oggetto sociale o la sopravvenuta…