Videoconferenze

Edizioni del giorno

SCOPRI LA TIMELINE!

UNA NUOVA MODALITÀ PER LEGGERE I TUOI CONTENUTI GIORNALIERI CON UN CLICK.

ENTRA

Aggiornamenti da Eutekne

Il caso del giorno

 
26 settembre 2020

Immobili ad uso promiscuo con reverse charge “parziale”

Gli interventi edilizi su immobili utilizzati promiscuamente nell’ambito dell’attività professionale e nella sfera “privata” richiedono un’attenta valutazione del regime IVA ad essi applicabile.Un caso ricorrente può essere dato dall’imprenditore, artista o professionista che commissiona servizi in ambito edile relativamente a un immobile in parte destinato all’esercizio dell’attività d’impresa, arte o professione e in parte destinato ad abitazione (o ad altri scopi estranei all’attività).In altri termini, solo una parte del bene è utilizzato dal committente del servizio edile in qualità di soggetto passivo IVA, mentre la parte restante è fruita in qualità di “privato consumatore”.Al fine di determinare il trattamento IVA applicabile ad un servizio avente carattere immobiliare, è necessario comprendere innanzitutto quale sia la natura dell’intervento realizzato.Difatti, per gli interventi qualificabili come ristrutturazioni edilizie o come interventi di restauro o risanamento…
> Continua la lettura

ABC News

26 settembre 2020
L’art. 16-ter del DL 63/2013, inserito dal comma 1039 dell’art. 1 della L. 145/2018 (legge di…
26 settembre 2020
In via di definizione, da parte del Governo, il piano di attuazione del c.d. “cashback”, ossia il…
26 settembre 2020
Con la risposta n. 413 di ieri, l’Agenzia delle Entrate ha riconosciuto che, a determinate…
26 settembre 2020
Con la risoluzione n. 54 pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti sul regime…
26 settembre 2020
Con la risoluzione n. 55 di ieri, l’Agenzia delle Entrate analizza il trattamento fiscale di alcuni…
26 settembre 2020
Con la sentenza n. 20167, depositata ieri, la Cassazione ha sancito che, nel caso in cui una società…
26 settembre 2020
La Corte di Cassazione, mediante la sentenza n. 20200 depositata ieri, affronta il tema dei nessi…
26 settembre 2020
Con la risoluzione n. 56, pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate è intervenuta sui requisiti per…
26 settembre 2020
Un’articolata truffa, attuata attraverso l’utilizzo di conti corrente e conseguenti movimentazioni…

In primo piano

Artt.38 e 39 del D.P.R. 600/73: accertamento induttivo,…

21 settembre 2020
La rettifica del reddito d’impresa prende le mosse dall’analisi dei documenti, dei registri contabili, dalla raccolta di informazioni e notizie (anche provenienti da terzi), richiesti e sollecitati mediante le varie forme di invito previste dal…

Finanziamenti, versamenti, rinunce dei soci

14 settembre 2020
Il socio può incrementare la liquidità della società utilizzando alternativamente strumenti previsti dall’ordinamento (l’aumento di capitale sociale) e strumenti diversi (il versamento in conto capitale o la rinuncia al credito). Le suddette…

Provvigioni degli agenti, reddito d’impresa e ritenute…

7 settembre 2020
Nonostante l’introduzione, per le società di capitali diverse dalle micro-imprese di cui all’art. 2435-bis c.c., del principio di derivazione rafforzata, rimangono ancora applicabili i criteri di imputazione temporale stabiliti dal DPR 917/1986, con…

La detassazione delle plusvalenze da cessioni di…

31 agosto 2020
La vigente normativa sul reddito d’impresa stabilisce un generale regime di esenzione Ires/Irpef delle plusvalenze derivanti dalla cessione di quote sociali, corredate da alcuni specifici requisiti, quali il possesso ininterrotto delle stesse dal…

La criticità della cessione d’azienda e della clientela…

27 luglio 2020
Se la cessione dello studio professionale non pone particolari problemi in capo al libero professionista che esercita la propria attività individualmente o in forma associata, ai fini dell’iva, dell’irpef, dell’irap e dell’applicazione della…

L’art.20 del Tur: profili di costituzionalità

20 luglio 2020
La tassazione degli atti, ai sensi dell’art. 20 del tur, coinvolge numerose fattispecie che, in base all’orientamento dell’interprete possono attrarre in diversi ambiti imponibili gli atti presentati alla registrazione, laddove il nomen iuris non…