14 settembre 2018

Pensioni: come funziona la ricongiunzione, la totalizzazione e il cumulo

Memory n. 247 del 14.09.2018 a cura di Daniele Bonaddio

Il sistema previdenziale italiano prevede in favore dei lavoratori che hanno avuto una carriera lavorativa discontinua, degli strumenti in grado di ricongiungere i contributi versati in diverse gestioni previdenziali al fine di conseguire una pensione. Stiamo parlando, in particolare, della ricongiunzione, della totalizzazione e del recentissimo cumulo gratuito. Tali strumenti, che hanno caratteristiche differenti, consentono in pratica a chi ha posizioni assicurative in gestioni previdenziali diverse, di riunire, mediante trasferimento, tutti i periodi contributivi presso un’unica gestione, allo scopo di ottenere una sola pensione. La ricongiunzione contributiva, che tra l’altro è il metodo più vecchio (Legge 5 marzo 1990, n. 45), consente di accentrare i periodi assicurativi presso un’unica forma di previdenza. In altre parole, grazie all’istituto della ricongiunzione gli spezzoni di vita contributiva versati in diverse casse professionali confluiscono in un fondo che costituirà poi la pensione del cittadino. Qualora il cittadino scegliesse il metodo della totalizzazione, che risale ormai a una legge (Decreto legislativo 2 febbraio 2006, n. 42) di oltre dieci anni fa, è previsto il mantenimento delle quote contributive presso le rispettive Casse previdenziali. In sostanza, all’atto del pensionamento è possibile unificare tutti i periodi contributivi, se non coincidenti, in modo gratuito ed ottenere l'erogazione di una pensione che rappresenta la somma dei trattamenti di competenza di ciascun ente previdenziale. Infine, come terzo e ultimo metodo, il cittadino può utilizzare il c.d. cumulo gratuito. Si tratta di uno strumento disciplinato da una serie di disposizioni (articolo 1, comma 195 della Legge 11 dicembre 2016, n. 232 e art. 1, co. da 195 a 198 della Legge di Bilancio 2017 (L. n. 232/2016), che permettono a chi ne fa richiesta di ottenere all’atto del pensionamento un trattamento pensionistico unitario, cumulando gratuitamente i periodi contributivi maturati presso diverse gestioni previdenziali. Nel presente contributo se ne analizzano le peculiarità al fine di scegliere lo strumento più consono alla propria situazione previdenziale.
Categorie:Lavoro
Le prossime Videoconferenze
CFP: 9
Videoconferenza: leggi-diritto 2
19 settembre 2018
Diretta: 9.30 - 12.30
€ 240,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: accordo 2
25 settembre 2018
Diretta: 9.30 - 12.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: casa
25 settembre 2018
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA