5 marzo 2019

ISI e IVA per gli apparecchi di intrattenimento senza vincite in denaro: versamento entro il 18 marzo 2019

Daily news n. 42 del 05.03.2019 a cura di Alessandro Borghese e Mauro Muraca

ISI e IVA per gli apparecchi di intrattenimento senza vincite in denaro: versamento entro il 18 marzo 2019 - Daily news n. 42 del 05.03.2019 a cura di Alessandro Borghese e Mauro Muraca€ 6,00

+ IVA

Chi possiede apparecchi da divertimento ed intrattenimento senza vincite in denaro è tenuto al versamento dell’IVA e dell’ISI in base al numero di apparecchi detenuti. In particolare, IVA ed ISI sono dovute per: i) apparecchi e congegni elettromeccanici con vincite di piccola oggettistica (art. 110, comma 7, lett. a, TULPS); ii) apparecchi e congegni senza premi (art. 110, comma 7, lett. c, TULPS); iii) apparecchi meccanici ed elettromeccanici diversi da quelli di cui all'art. 110, comma 7, lett a), TULPS (biliardi, biliardini, flipper, ecc.). Il versamento dell’ISI e dell’IVA va effettuato dal gestore, ossia colui che esercita un’attività organizzata diretta alla distribuzione, installazione e gestione economica di apparecchi meccanici o elettromeccanici da divertimento ed intrattenimento, posseduti a qualsiasi titolo, collocati in luoghi pubblici o aperti al pubblico o in circoli o associazioni di qualunque specie. L’IVA e l’ISI vanno versate entro il 16.03 dell’anno cui il pagamento si riferisce, ovvero il giorno 16 del mese successivo a quello di prima installazione dell’apparecchio. Conseguentemente, il prossimo 18.03.2019 (poiché il 16.3 cade di sabato), va effettuato il versamento dell'ISI e dell'IVA dovute relativamente agli apparecchi che: i) non sono stati disinstallati entro il 31.12.2018; ii) sono stati installati entro il 28.02.2019. Per gli apparecchi installati a partire dal 01.03.2019, invece, l’imposta deve essere versata entro il 16 del mese successivo all’installazione, con determinazione in dodicesimi. Il versamento deve essere effettuato dal gestore ovvero dal pubblico esercizio in unica soluzione utilizzando: i) per l’ISI, il modello F24 Accise (sezione accise/monopoli e altri versamenti non ammessi in compensazione) nel quale indicare i seguenti dati: “Ente” M / “Codice tributo” ISI 5123/“Anno di riferimento” 2019; ii) per l’IVA, il modello F24 ordinario (sezione erario) nel quale indicare i seguenti dati: “Codice tributo IVA 6729/ “Anno di riferimento 2019. Entro 5 giorni lavorativi successivi al versamento dell’IVA e dell’ISI il gestore/esercente del locale è tenuto a presentare la “Dichiarazione di liquidazione dell’imposta sugli intrattenimenti” al competente Ufficio Regionale dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato.
Categorie:Iva
ISI e IVA per gli apparecchi di intrattenimento senza vincite in denaro: versamento entro il 18 marzo 2019 - Daily news n. 42 del 05.03.2019 a cura di Alessandro Borghese e Mauro Muraca€ 6,00

+ IVA

Le prossime Videoconferenze
CFP: 3
Videoconferenza: accordo
1 luglio 2019
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: gruppo al lavoro 6
2 luglio 2019
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: casa
4 luglio 2019
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA