Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
20 dicembre 2011

Deduzione forfettaria in favore degli esercenti impianti di distribuzione carburanti

Memory n. 489 del 20.12.2011 a cura di Riccardo Malvestiti

Secondo quanto previsto dall’articolo 34 delle legge n. 183 del 12.11.2011 – ovvero la c.d. legge di stabilità 2012 – a partire dal 01.01.2012 entra a regime la previsione contenuta dal comma 1 secondo cui gli esercenti degli impianti di distribuzione dei carburanti possono beneficiare di una deduzione forfettaria sui redditi. Tale previsione è stata introdotta dal legislatore per tenere conto degli effetti sortiti dall’aumento delle accise. La deduzione è prevista nella misura dell’1,1% del reddito per i ricavi fino a 1.032.000 euro e si riduce progressivamente per gli importi superiori a tale cifra. Secondo quanto previsto dalla legge n. 183/2011 per il calcolo dell’acconto d’imposta sul reddito prodotto gli operatori del settore non dovranno tenere conto di tale deduzione. La disposizione contenuta nel comma 1 dell’articolo 34 della legge di stabilità, quindi, si applica alla determinazione del reddito d’impresa (e quindi dell’imposta dovuta) ma non in sede di determinazione dell’acconto, che quindi verrà calcolato sulla base di un maggior imponibile. Ricordiamo, infine, che la deduzione in commento è stata prorogata ininterrottamente dal 1998 e prevede, per il prossimo anno un leggero ritocco dei limiti di ricavi che danno diritto alla deduzione.
Categorie:Agevolazioni Fiscali  –  Autotrasporti
 

ABC News

 
24-05-2016

IVA al 5% per i contratti di coop sociali rinnovati o prorogati nel 2016

Con la legge di stabilità 2016, il legislatore nazionale è intervenuto significativamente in materia di aliquote IVA, in specie rinnovando la misura…
24-05-2016

Per lo “school bonus”, causale del versamento specifica

Con il DM 8 aprile 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 119 di ieri e in vigore da oggi, sono state fornite le disposizioni attuative del c.d.…
24-05-2016

Rebus accertamento per i contribuenti forfetari

In un precedente intervento si è evidenziato come, per eludere o minimizzare ipotesi di accertamenti presuntivi, sia alquanto semplice l’aggiramento…
24-05-2016

Contratto di mantenimento senza prezzo valore

I contratti di costituzione di rendite (perpetua, a tempo indeterminato o determinato, o vitalizia) e i contratti di mantenimento e di assistenza,…
24-05-2016

Cassa Dottori, elezioni con vista sul “prossimo” CNDCEC

Si terranno domani, presso le sedi di tutti i 144 Ordini territoriali, le elezioni per il rinnovo dell’Assemblea dei delegati della Cassa dottori…
24-05-2016

Dal 30 maggio iscrizione all’Albo degli amministratori giudiziari solo on line

Dal prossimo 30 maggio gli amministratori giudiziari potranno presentare domanda di iscrizione solo on line.È quanto previsto da un comunicato del…
24-05-2016

Responsabile anticorruzione negli Ordini a livello centrale e locale

Nella seduta del 18 maggio scorso l’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC) ha approvato lo schema di Piano nazionale anticorruzione 2016 che è stato…
24-05-2016

Con unioni civili e convivenze di fatto aumentano i costi per le aziende

La L. n. 76/2016, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 118 del 21 maggio 2016, prevede la “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello…
23-05-2016

Non è di comodo la società che riduce il canone di affitto

La C.T. Reg. di Firenze, con la sentenza n. 800/5/16 del 4 maggio 2016, ha espresso interessanti considerazioni in tema di società di comodo e…
23-05-2016

Nuove regole per l’interpello per il consolidato fiscale

L’analisi delle segnalazioni sostitutive nei modelli UNICO 2016 relative alle fattispecie oggetto del nuovo interpello “probatorio” (art. 11, comma 1,…
23-05-2016

“School bonus” per le erogazioni liberali alle scuole

L’Agenzia delle Entrate, nella circ. 20/2016 (cap. V, § 1), fornisce chiarimenti con riferimento al credito d’imposta per le erogazioni liberali a…
23-05-2016

Trasferimento al figlio esente da imposizione se nell’ambito del divorzio

L’esenzione da imposta di registro e di bollo e da ogni altra tassa per gli atti ed i provvedimenti relativi al procedimento di scioglimento del…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa

E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it