Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
20 dicembre 2011

Deduzione forfettaria in favore degli esercenti impianti di distribuzione carburanti

Memory n. 489 del 20.12.2011 a cura di Riccardo Malvestiti

Secondo quanto previsto dall’articolo 34 delle legge n. 183 del 12.11.2011 – ovvero la c.d. legge di stabilità 2012 – a partire dal 01.01.2012 entra a regime la previsione contenuta dal comma 1 secondo cui gli esercenti degli impianti di distribuzione dei carburanti possono beneficiare di una deduzione forfettaria sui redditi. Tale previsione è stata introdotta dal legislatore per tenere conto degli effetti sortiti dall’aumento delle accise. La deduzione è prevista nella misura dell’1,1% del reddito per i ricavi fino a 1.032.000 euro e si riduce progressivamente per gli importi superiori a tale cifra. Secondo quanto previsto dalla legge n. 183/2011 per il calcolo dell’acconto d’imposta sul reddito prodotto gli operatori del settore non dovranno tenere conto di tale deduzione. La disposizione contenuta nel comma 1 dell’articolo 34 della legge di stabilità, quindi, si applica alla determinazione del reddito d’impresa (e quindi dell’imposta dovuta) ma non in sede di determinazione dell’acconto, che quindi verrà calcolato sulla base di un maggior imponibile. Ricordiamo, infine, che la deduzione in commento è stata prorogata ininterrottamente dal 1998 e prevede, per il prossimo anno un leggero ritocco dei limiti di ricavi che danno diritto alla deduzione.
Categorie:Agevolazioni Fiscali  –  Autotrasporti
 

ABC News

 
30-09-2014

Deducibili le spese legali conseguenti al ruolo di amministratore

Un tema sempre attuale riguarda le contestazioni dell’Agenzia delle Entrate relative all’inerenza, e ciò sia per i possessori di reddito d’impresa che…
30-09-2014

Crediti verso P.A., ancora un mese per beneficiare della garanzia dello Stato

L’art. 22 comma 7-bis del DL 91/2014 ha modificato l’art. 37 comma 1 del DL 66/2014, prorogando al 31 ottobre 2014 il termine entro il quale chi…
30-09-2014

I consorzi di bonifica “scontano” l’ICI

I consorzi di bonifica sono soggetti passivi dell’ICI, in quanto possessori dei beni immobili demaniali dello Stato e non meri detentori degli stessi.…
30-09-2014

Dal 3 novembre, utilizzatori “abituali” dei veicoli in carta di circolazione

L’obbligo, previsto dall’art. 94 comma 4-bis del DLgs. n. 285/92, di effettuare l’annotazione sulla carta di circolazione e nell’Archivio Nazionale…
30-09-2014

Modifiche edilizie interne dei fabbricati per l’esercizio d’impresa più “semplici”

L’art. 17 del DL 12 settembre 2014 n. 133, meglio conosciuto come “Sblocca Italia”, porta in dote alcune misure di semplificazione in materia di…
30-09-2014

La rateizzazione non salva dal sequestro

A fronte dell’integrazione della fattispecie di omesso versamento di ritenute certificate, l’accordo transattivo con l’Amministrazione finanziaria che…
30-09-2014

Con la sospensione feriale dei termini ridotta, meno ferie per i magistrati

Tra gli interventi di carattere processuale poi contenuti nel DL n. 132/2014, nella conferenza stampa al termine del CdM del 29 agosto scorso il…
29-09-2014

Entro domani la compilazione del libro cespiti

Per i soggetti che tengono il registro dei beni ammortizzabili (o libro cespiti) scade domani, 30 settembre, il termine entro cui effettuare le…
29-09-2014

Dal 2014 non residenti con deduzioni e detrazioni “italiane”

L’art. 7 del disegno di legge europea 2013-bis, tuttora all’esame del Parlamento (Ddl. C. 1864-B, in seconda lettura alla Camera), contiene alcune…
29-09-2014

Sulle somme oggetto di sospensiva vanno pagati gli interessi legali

Una problematica che talvolta si pone all’esame degli interpreti concerne l’applicabilità degli interessi nell’ipotesi di sospensiva concessa dal…
29-09-2014

Dal 2015 più facile richiedere la nota di credito per errori sullo status soggettivo

Sono note, agli operatori, le problematiche di natura non solo teorica con riguardo al ricevimento di fatture emesse, da parte di prestatori di…
29-09-2014

Il 9 ottobre “scatta” l’obbligo formativo per gli amministratori di condominio

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 222/2014 è stato pubblicato il DM del Ministero della Giustizia Giustizia n. 140 del 13 agosto 2014, che fissa criteri e…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa
E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it