Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
13 marzo 2012

DL semplificazioni fiscali: le novità in materia di IVIE

Memory n. 107 del 13.03.2012 a cura di Riccardo Malvestiti

Secondo quanto previsto dal DL n. 201/2011 viene introdotta con l’articolo 19 la tassazione dei beni immobili all’estero. Il decreto salva Italia, infatti, prevede che i contribuenti che detengono all’estero beni immobili saranno assoggettati a un prelievo simile a quello previsto in relazione agli immobili situati sul territorio nazionale. Per effetto dell’articolo 19, a partire dal 2011 è istituita un'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato. L'imposta è dovuta, come per l’IMU, proporzionalmente alla quota di possesso e ai mesi dell'anno nei quali si è protratto il possesso. L'imposta viene stabilita nella misura dello 0,76 per cento del valore degli immobili, considerando tale il costo risultante dall'atto di acquisto o dai contratti e, in mancanza, secondo il valore di mercato rilevabile nel luogo in cui è situato l'immobile. Secondo quanto previsto dal nuovo DL sulle semplificazioni fiscali (DL n. 16/2012 pubblicato in GU n. 52 del 02.03.2012), per evitare l’apertura di procedure d’infrazione rispetto a tale nuovo tributo, sono state introdotte alcune disposizioni che prevedono alcune ipotesi in cui può essere applicata l’aliquota ridotta prevista per l’abitazione principale e le relative detrazioni e una franchigia al di sotto della quale il contribuente non deve versare nulla a titolo di imposta.
Categorie:Redditi diversi  –  Unico e 730
 

ABC News

 
27-09-2016

Precompilata, pronte le regole di invio dei nuovi dati sugli oneri detraibili

Con il decreto firmato il 16 settembre scorso e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 225 di ieri, il Ministero dell’Economia e delle finanze ha…
27-09-2016

Consolidato fiscale anche con le azioni in pegno

Con la corposa circolare n. 40, pubblicata ieri in serata, l’Agenzia delle Entrate si sofferma sulla disciplina del consolidato nazionale di cui agli…
27-09-2016

Costi black list da indicare se sostenuti entro il 10 maggio 2015

Ieri è stata pubblicata la circolare n. 39 dell’Agenzia delle Entrate, relativa al regime dei costi black list, interessato, negli ultimi anni, da…
27-09-2016

L’ingiunzione fiscale non sostituisce il ruolo

La Cassazione, con la sentenza n. 18491/2016, ha espresso alcune considerazioni in tema di ingiunzione fiscale che richiedono qualche riflessione.Nel…
27-09-2016

In arrivo nuove sanzioni per la corruzione nel settore privato

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 204/2016 è stata pubblicata la legge di delegazione europea 2015 (L. 170/2016), volta al recepimento di alcune direttive e…
27-09-2016

Definita la nuova procedura di comunicazione del lavoro accessorio

Durante il Consiglio dei Ministri del 23 settembre, è stato approvato in via definitiva il decreto ad hoc che apporta diverse modifiche e integrazioni…
26-09-2016

Per i beni in comodato, inerenza da valutare con attenzione

Il trattamento fiscale, ai fini della determinazione del reddito d’impresa, dei beni concessi in comodato è stato più volte oggetto di chiarimenti da…
26-09-2016

I giroconti “interni” non rilevano per il regime di ASD

La legge n. 398/91 prevede rilevanti agevolazioni fiscali e semplificazioni amministravo-contabili a favore di tutte quelle associazioni che, prive…
26-09-2016

Dies a quo per la costituzione in giudizio alle Sezioni Unite

Relativamente alla notifica e al successivo deposito del ricorso tributario, da tempo si assiste in giurisprudenza ad un contrasto di opinioni su due…
26-09-2016

La responsabilità del notaio decorre dall’accertamento dell’imposta

Il termine di prescrizione decennale del diritto al risarcimento del danno per responsabilità professionale del notaio decorre dalla data…
26-09-2016

Denunce in scadenza per i pensionati con redditi di lavoro autonomo

I pensionati assoggettati al regime di incumulabilità regolato dall’art. 10 del DLgs. 503/92, che nel 2015 hanno svolto attività di lavoro autonomo,…
26-09-2016

“Nuova vita” per l’anatocismo bancario

Con il varo del decreto CICR n. 343/2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 212/2016, giunge a compimento la tormentata vicenda dell’anatocismo…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa

E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it