Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
13 marzo 2012

DL semplificazioni fiscali: le novità in materia di IVIE

Memory n. 107 del 13.03.2012 a cura di Riccardo Malvestiti

Secondo quanto previsto dal DL n. 201/2011 viene introdotta con l’articolo 19 la tassazione dei beni immobili all’estero. Il decreto salva Italia, infatti, prevede che i contribuenti che detengono all’estero beni immobili saranno assoggettati a un prelievo simile a quello previsto in relazione agli immobili situati sul territorio nazionale. Per effetto dell’articolo 19, a partire dal 2011 è istituita un'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato. L'imposta è dovuta, come per l’IMU, proporzionalmente alla quota di possesso e ai mesi dell'anno nei quali si è protratto il possesso. L'imposta viene stabilita nella misura dello 0,76 per cento del valore degli immobili, considerando tale il costo risultante dall'atto di acquisto o dai contratti e, in mancanza, secondo il valore di mercato rilevabile nel luogo in cui è situato l'immobile. Secondo quanto previsto dal nuovo DL sulle semplificazioni fiscali (DL n. 16/2012 pubblicato in GU n. 52 del 02.03.2012), per evitare l’apertura di procedure d’infrazione rispetto a tale nuovo tributo, sono state introdotte alcune disposizioni che prevedono alcune ipotesi in cui può essere applicata l’aliquota ridotta prevista per l’abitazione principale e le relative detrazioni e una franchigia al di sotto della quale il contribuente non deve versare nulla a titolo di imposta.
Categorie:Redditi diversi  –  Unico e 730
 

ABC News

 
23-10-2014

Ritenuta all’8% sui bonifici agevolati

Oltre alla proroga delle aliquote “potenziate” delle agevolazioni per la riqualificazione energetica, il recupero del patrimonio edilizio e per il…
23-10-2014

Dalle modifiche IRAP effetti sulla deducibilità nel determinare il reddito

La deducibilità integrale, ai fini IRAP, dei costi dei dipendenti a tempo indeterminato, prevista – a decorrere dal 2015 – dal Ddl. di stabilità 2015…
23-10-2014

La Cassazione conferma che per gli eredi non c’è sempre solidarietà tributaria

Su Eutekne.info di ieri, si è affermato che, ai fini TASI e IMU, non può esserci responsabilità solidale per gli eredi del contribuente defunto, in…
23-10-2014

Da Infocamere un servizio gratuito per la fatturazione elettronica alla P.A.

Da ieri, 22 ottobre 2014, è on line, all’indirizzo https://fattura-pa.infocamere.it, il servizio di fatturazione elettronica dedicato alle piccole e…
23-10-2014

I giudici tutelano il contribuente che non riceve l’accertamento “esecutivo”

L’art. 29 del DL 78/2010 ha disposto che gli avvisi di accertamento, ai fini delle imposte sui redditi, dell’IVA e dell’IRAP, devono contenere…
23-10-2014

Anche in Italia arriva la “Patent box”

Il Ddl. di stabilità 2015 introduce, per i titolari di reddito d’impresa che svolgono attività di ricerca e sviluppo, la possibilità di optare per il…
23-10-2014

Mandolesi: “Il nuovo regime agevolato penalizza i professionisti”

“Gli 800 milioni stanziati dal Governo in favore delle piccole partite IVA non verranno certamente spesi per aiutare i professionisti che, al…
22-10-2014

Deduzione del 20% per l’acquisto di nuovi immobili, possibili novità a rischio

La strada per la conversione in legge del DL n. 133/2014 (decreto “Sblocca Italia”) si preannuncia in salita. Più di uno degli emendamenti approvati…
22-10-2014

IVA all’importazione sospesa con merci fisicamente nel deposito fiscale

La circolare dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli n. 16 del 20 ottobre 2014 pubblicata ieri è intervenuta a chiarire la portata applicativa della…
22-10-2014

Incostituzionalità delle presunzioni bancarie con effetto retroattivo

Come già evidenziato su Eutekne.info (si veda “I prelevamenti non rilevano per i lavoratori autonomi” del 7 ottobre 2014), la sentenza 228/2014 della…
22-10-2014

Dal 2016 previsto un nuovo aumento dell’IVA

Il disegno di legge di stabilità per il 2015 prevede un succedersi di incrementi delle aliquote IVA, a partire dal 1° gennaio 2016 e per i due anni…
22-10-2014

Singapore esce dalla black list

Il Ddl. di stabilità 2015, anticipato ieri al Quirinale, in attesa della bollinatura prevista per oggi, contiene un’importante novità relativamente…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa
E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it