Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
13 marzo 2012

DL semplificazioni fiscali: le novità in materia di IVIE

Memory n. 107 del 13.03.2012 a cura di Riccardo Malvestiti

Secondo quanto previsto dal DL n. 201/2011 viene introdotta con l’articolo 19 la tassazione dei beni immobili all’estero. Il decreto salva Italia, infatti, prevede che i contribuenti che detengono all’estero beni immobili saranno assoggettati a un prelievo simile a quello previsto in relazione agli immobili situati sul territorio nazionale. Per effetto dell’articolo 19, a partire dal 2011 è istituita un'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato. L'imposta è dovuta, come per l’IMU, proporzionalmente alla quota di possesso e ai mesi dell'anno nei quali si è protratto il possesso. L'imposta viene stabilita nella misura dello 0,76 per cento del valore degli immobili, considerando tale il costo risultante dall'atto di acquisto o dai contratti e, in mancanza, secondo il valore di mercato rilevabile nel luogo in cui è situato l'immobile. Secondo quanto previsto dal nuovo DL sulle semplificazioni fiscali (DL n. 16/2012 pubblicato in GU n. 52 del 02.03.2012), per evitare l’apertura di procedure d’infrazione rispetto a tale nuovo tributo, sono state introdotte alcune disposizioni che prevedono alcune ipotesi in cui può essere applicata l’aliquota ridotta prevista per l’abitazione principale e le relative detrazioni e una franchigia al di sotto della quale il contribuente non deve versare nulla a titolo di imposta.
Categorie:Redditi diversi  –  Unico e 730
 

ABC News

 
22-12-2014

Spese di vitto e alloggio prepagate deducibili in misura integrale

Nei giorni scorsi l’area politiche fiscali di Confindustria ha emanato una circolare avente ad oggetto le novità del decreto semplificazioni (DLgs.…
22-12-2014

Operazioni inesistenti “smentite” dall’accertamento al fornitore

La sentenza n. 1953/2014 della C.T. Prov. di Bari fornisce l’occasione per tornare sul tema delle operazioni inesistenti, esaminando due interessanti…
22-12-2014

“Nuovo” ravvedimento operoso alla prova delle sanzioni ridotte

Il maxiemendamento sostitutivo del Ddl. di stabilità, approvato nella notte tra venerdì e sabato al Senato e ora in attesa dell’ulteriore passaggio…
22-12-2014

Aliquota dello 0,76% per i terreni agricoli assoggettati a IMU

La proroga al 26 gennaio 2015 del termine per il versamento dell’IMU, relativa all’anno 2014, dei terreni agricoli montani “approda” nella legge di…
22-12-2014

Credito d’imposta IRAP per i soggetti che non impiegano dipendenti

Il maxiemendamento sostitutivo del Ddl. di stabilità 2015, approvato dal Senato, prevede ulteriori novità in materia di IRAP, che fanno seguito a…
22-12-2014

I soldi evasi dagli amministratori non possono tornare nelle casse delle società

Il profitto di reati tributari di amministratori di società fatto oggetto di appropriazione indebita, da parte degli stessi, e di riciclaggio, da…
22-12-2014

Nuovi sgravi contributivi per assunzioni a tempo indeterminato “controversi”

Promozione dell’occupazione e valorizzazione del lavoro a tempo indeterminato quale forma comune di rapporto di lavoro risultano al centro – pur a…
20-12-2014

Azzerata l’una tantum per l’accesso in convenzione ai dati ipotecari e catastali

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato ieri il provvedimento del 17 dicembre 2014 (prot. n. 160950/2014), con il quale aggiorna gli importi previsti…
20-12-2014

Niente modello black list “annuale” se si chiude il 2014 con le vecchie regole

L’Agenzia delle Entrate ha diramato nella serata di ieri, 19 dicembre 2014, un importante comunicato stampa con il quale ha chiarito che, se i…
20-12-2014

Favor rei per le sanzioni da RW relative al Lussemburgo

In base a quanto emerge dal comunicato stampa n. 284 del 16 dicembre 2014 del Ministero dell’Economia e delle finanze, le holding lussemburghesi del…
20-12-2014

IRAP professionisti, “excursus” della Cassazione sull’impiego di personale

Con le sentenze nn. 26982 e 26991, depositate ieri, 19 dicembre 2014, la Corte di Cassazione torna a pronunciarsi sulla questione dell’IRAP dovuta da…
20-12-2014

Raddoppiato il costo della rivalutazione delle partecipazioni e dei terreni

Come evidenziato su Eutekne.info, (si veda “Nuova rideterminazione del valore dei terreni e delle partecipazioni” del 17 ottobre), il disegno di legge…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa
E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it