Assistenza e informazioni

Tel. 035 43.762.62
Fax 035 62.222.26

Rubriche

 
 
13 marzo 2012

DL semplificazioni fiscali: le novità in materia di IVIE

Memory n. 107 del 13.03.2012 a cura di Riccardo Malvestiti

Secondo quanto previsto dal DL n. 201/2011 viene introdotta con l’articolo 19 la tassazione dei beni immobili all’estero. Il decreto salva Italia, infatti, prevede che i contribuenti che detengono all’estero beni immobili saranno assoggettati a un prelievo simile a quello previsto in relazione agli immobili situati sul territorio nazionale. Per effetto dell’articolo 19, a partire dal 2011 è istituita un'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato. L'imposta è dovuta, come per l’IMU, proporzionalmente alla quota di possesso e ai mesi dell'anno nei quali si è protratto il possesso. L'imposta viene stabilita nella misura dello 0,76 per cento del valore degli immobili, considerando tale il costo risultante dall'atto di acquisto o dai contratti e, in mancanza, secondo il valore di mercato rilevabile nel luogo in cui è situato l'immobile. Secondo quanto previsto dal nuovo DL sulle semplificazioni fiscali (DL n. 16/2012 pubblicato in GU n. 52 del 02.03.2012), per evitare l’apertura di procedure d’infrazione rispetto a tale nuovo tributo, sono state introdotte alcune disposizioni che prevedono alcune ipotesi in cui può essere applicata l’aliquota ridotta prevista per l’abitazione principale e le relative detrazioni e una franchigia al di sotto della quale il contribuente non deve versare nulla a titolo di imposta.
Categorie:Redditi diversi  –  Unico e 730
 

ABC News

 
20-08-2014

Costituzione di servitù su terreni agricoli con registro più basso

Una recente decisione pronunciata dai giudici tributari di merito in materia di imposta di registro ha fatto riemergere i dubbi interpretativi sulla…
20-08-2014

Immobili posti a comparazione nella motivazione del riclassamento catastale

La giurisprudenza di legittimità, in questi ultimi anni, ha chiarito in molte pronunce che anche gli atti relativi al riclassamento catastale devono…
20-08-2014

IVA, l’inidoneità a svolgere l’attività economica prova le operazioni inesistenti

Nell’ambito della disciplina dell’IVA, in caso di contestazione di operazioni inesistenti o fraudolente, sull’Amministrazione incombe l’onere della…
20-08-2014

“Salto” della mediazione difficilmente censurabile in appello

In un recente intervento su Eutekne.info (si veda “In assenza di reclamo, non sempre è opportuno rilevare l’improcedibilità” di ieri) abbiamo…
20-08-2014

Evasione fiscale “al nodo” della confisca di prevenzione

La confisca di beni a fini di prevenzione – prevista dall’art. 2-ter della L. n. 575 del 1965, oggi artt. 16 e ss. del DLgs. n. 159 del 2011 – va…
20-08-2014

Adeguata verifica semplificata per le società di factoring

La Banca d’Italia sta valutando l’adozione di una semplificazione degli obblighi antiriciclaggio da applicare in relazione ad operazioni di factoring,…
19-08-2014

Equitalia, dal 2015 piani di rateizzazione precompilati in cartella

Nel 2015 cominceranno a essere notificate le cartelle con allegati i piani di rateizzazione precompilati del debito che possono essere concessi in…
19-08-2014

Nuove delineazioni dell’ambito oggettivo dei servizi di telecomunicazione

Lo scorso 30 luglio sono state messe a disposizione on line, in 23 lingue dell’Unione europea, le note esplicative (dei veri e propri “lavori in…
19-08-2014

Studi di settore, durata delle scorte a prova di normalità

Uno degli indicatori di normalità economica operativi in seno agli studi di settore è quello relativo alla “Durata delle scorte” il quale misura i…
19-08-2014

In assenza di reclamo, non sempre è opportuno rilevare l’improcedibilità

La L. 147/2013 ha apportato rilevanti modifiche all’istituto del reclamo, la più importante delle quali è senza dubbio la “sostituzione”…
19-08-2014

Fondi patrimoniali, cedolare secca preclusa al coniuge non proprietario

Una recente sentenza della Cassazione dà l’opportunità di riprendere la questione dell’applicazione della cedolare secca a fabbricati abitativi…
19-08-2014

Intestazione fiduciaria di quota di srl a prova di testimoni

Con l’ordinanza n. 12138/2014, la Cassazione è tornata ad occuparsi di intestazione fiduciaria di quote di partecipazione in una srl, con fiduciante e…

© A.L Servizi s.r.l. - Società a responsabilità limitata con Unico Socio.
Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Sede Legale Via San Pio V n. 27 - 10125 - Torino
C.F. P.IVA Iscrizione Registro Imprese di Torino: 10565750014
Capitale Sociale € 50.000,00 i.v.

Sede operativa e uffici Via Bergamo, 25 - 24135 Curno (BG) - Tel. 035 43.762.62 - Fax 035 62.222.26

Si prega di far pervenire eventuale corrispondenza presso la sede operativa
E-mail: lalentesulfisco@alservizi.it