14 novembre 2017

Quota Albo degli autotrasportatori 2018: alla cassa entro il prossimo 31.12.2017

Memory n. 329 del 14.11.2017 a cura di Omar Rigamonti

A far data dal 31 ottobre 2017 e fino al prossimo 31.12.2017 è possibile pagare il contributo annuale di iscrizione all’Albo degli autotrasportatori per l’anno 2018. La misura della quota per l’anno 2018 è stata resa nota a seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 30 ottobre 2017 della delibera n. 7 del 18 ottobre 2017 del Ministero delle infrastrutture. L’importo della quota da corrispondersi è determinato, secondo i criteri di cui alla citata delibera, con riferimento al parco veicolare delle imprese alla data del 28 ottobre 2017. Tale delibera stabilisce che, per il 2018, la quota annuale è dovuta da tutti i soggetti iscritti all’Albo autotrasportatori ed è determinata: i) con una parte fissa; ii) una parte variabile in relazione alla dimensione numerica del parco veicolare dell’impresa; iii) un’ulteriore quota dovuta dall’impresa per ogni veicolo di massa complessiva superiore a 6.000 chilogrammi di proprietà dell’impresa stessa. Anche per l'anno 2018, la possibilità di utilizzare, per la riscossione delle quote, il sistema telematico attivabile nella apposita funzione informatica, presente sul sito www.alboautotrasporto.it , che consente il pagamento on line: i) tramite carta di credito Visa, Mastercard, carta prepagata PostePay o PostePay Impresa ovvero; ii) conto corrente BancoPosta online, per l'importo visualizzabile sul sito stesso, da accreditarsi sul conto n. 34171009, intestato al Comitato centrale e seguendo le istruzioni reperibili nel predetto sito. Si rammenta, infine, che, la prova dell'avvenuto pagamento della quota relativa all'anno 2018 deve essere conservata dalle imprese, anche al fine di consentire i controlli esperibili da parte del Comitato Centrale e/o delle competenti strutture provinciali. Qualora il versamento non venga effettuato entro il 31 dicembre 2017, è prevista la sospensione dall’iscrizione all’Albo allorquando, decorsi tre mesi dalla ricezione di regolare diffida, non viene effettuato il versamento del contributo.
Categorie:Autotrasporti  –  Versamenti
Le prossime Videoconferenze
CFP: 3
Videconferenza live La lente sul Fisco
21 novembre 2017
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: gruppo al lavoro 2
22 novembre 2017
Diretta: 14.30 - 17.30
€ 80,00
+ IVA

CFP: 3
Videoconferenza: professionista
28 novembre 2017
Diretta: 9.30 - 12.30
€ 80,00
+ IVA